Norvegia. Ecco la sentenza per la strage di Utoya: 21 anni a Breivik | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
mercoledì , 13 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Norvegia. Ecco la sentenza per la strage di Utoya: 21 anni a Breivik

Si conclude oggi la storia che ha ossessionato l’Europa e la Norvegia per oltre 13 mesi. Stiamo parlando del killer di Utoya, Anders Behring Breivik, condannato oggi a 21 anni di carcere dopo aver provocato 77 morti e 200 feriti.

La notizia è presto detta: Anders Behring Breivik è stato condannato oggi a 21 anni di carcere  per le stragi che lo scorso anno hanno provocato 77 morti e più di 200 feriti con l’autobomba davanti alla sede del governo e il massacro sull’isola di Utoya. Si tratta della pena massima prevista dalle leggi norvegesi, leggi evidentemente ideate senza pensare a quanto in là potesse spingersi la follia dell’essere umano. L’estremista di destra, perdipiù, è stato anche riconosciuto “sano di mente” dalla corte distrettuale. Breivik quindi può dirsi soddisfatto dal momento che l’unica possibilità di tenerlo a vita in un’istituto psichiatrico sarebbe stata quella di dichiararlo infermo mentalmente. Al termine dei 21 anni poi le autorità potranno prorogare ancora la detenzione di Brievik considerandolo ancora come socialmente pericoloso.Il codice penale norvegese non prevede la pena di morte o la condanna all’ergastolo e il massimo della pena per un delitto è la sentenza a 21 anni di galera. Anche se, le persone giudicate non sane di mente, possono essere trattenute a vita all’interno di strutture specializzate perché considerate un pericolo per la società. Quante differenze con l’Italia, dove in carcere si può finire per oltre dieci anni magari per aver rotto qualche vetrina come nel G8 di Genova, ma dove forse Breivik sarebbe stato messo in carcere a vita senza troppi problemi.

SEGUICI SU FACEBOOK

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top