OGGI AL CINEMA – Into Darkness Star TrekTribuno del Popolo
sabato , 21 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
OGGI AL CINEMA – Into Darkness Star Trek

OGGI AL CINEMA – Into Darkness Star Trek

Torna Star Trek nella sua forma moderna. La fortunata serie ideata nel 1966 da Gene Roddenberry torna al cinema con il suo dodicesimo film. Diretto da J.J. Abrams Into Darkness – Star Trek è il sequel diretto della pellicola del 2009 sempre diretta da Abrams.

Fonte: Oltremedianews

Voglio tentare una procedura inconsueta per una rensezione cinematografica, voglio dividere questo articolo in due parti. La prima dedicata a chi non ha conoscenza della serie originale di Star Trek, l’altra per i fan. Mi sono deciso su questa forma perché Into Darkness – Star Trek percorre due binari paralleli, quello di film d’azione e di intrattenimento appassionante e coinvolgente, e quello di fan service puro.

Per chi non ha visto che il precedente lungometraggio di Star Trek diretto da J.J. Abrams si troverà di fronte le stesse emozioni del primo film. L’umorismo che lo aveva caratterizzato non manca in questo seguito. Con esso una trama coinvolgente e un antagonista diabolico, John Harrison, interpretato da Benedict Cumberbatch, che attaccherà l’alto comando della Flotta Stellare scatenando una caccia all’uomo che porterà l’equipaggio dell’Enterprise sul pianeta natale dei Klingon, nemici giurati della Federazione. Into Darkness – Star Trek è consigliato a tutti coloro che hanno amato il film precedente ma anche a chi ama i film d’azione e di intrattenimento. Pieno di scene d’azione e momenti emozionati è una perfetta macchina, messa a punto dal regista per passare una buona serata.

Per chi ha visto la serie originale e i sei film con il cast originale, Into Darkness – Star Trek, sarà una continua scoperta di citazioni e omaggi. J.J. Abrams dopo aver ribaltato i destini dell’equipaggio dell’Enterprise nel primo film, torna in parte sui suoi passi, prende a piene mani da tutto l’universo di Star Trek in modo tutt’altro che banale e lo reinterpreta a modo suo, riesce anche a riproporre delle intere sequenze dai film originali omaggiandole senza fargli perdere importanza. Tutti i personaggi sono ancora di più coerenti con le loro controparti della serie del 1966, e gli interpeti sono tutti ottimi attori credibili nelle loro parti. J.J. Abrams riesce ad accontentare di nuovo i fan di Star Trek, senza però rinunciare a quella sensazione di novità che è riuscito a creare.

Per concludere, alcune annotazioni tecniche. La colonna sonora mantiene il tema del film precedente, i toni epici ed emozionanti delle musiche rendono il coinvolgimento ancora maggiore. J.J. Abrams si dimostra sempre abile con lesequenze d’azione, di ottima fattura e con inquadrature accattivanti. Non si discosta dai suoi usuali schemi, come l’immancabile rotazione di camera, ma questo non risulta mai disturbante.

Infine il 3D. Andare a vedere il film in quel modo non aggiunge niente all’esperienza. Il film ha ottimi effetti  speciali, godibili anche in due dimensioni. La mancanza di luce, di una messa a fuoco e la riduzione del campo visivo, possono essere mal sopportati in un film che punta tutto su questa tecnologia. Into Darkness – Star Trek ha ben altro da dare.

Giudizio – Consigliatissimo

Marco Marras

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top