Oliver Stone e il "serpente" ObamaTribuno del Popolo
giovedì , 23 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Oliver Stone e il “serpente” Obama

Il noto regista americano Oliver Stone ha accusato duramente il presidente Barack Obama di fronte ai giornalisti presenti al Club dei Corrispondenti Stranieri in Giappone.

Obama è un serpente“, parola di Oliver Stone, noto regista americano che da sempre si è schierato contro il mainstream. Lo ha fatto di fronte  ai giornalisti presenti al Club dei Corrispondenti Stranieri in Giappone, provocando risate ed applausi. È un serpente e dobbiamo metterci contro di lui”, ha aggiunto secondo quanto riportato dal sito web The Blaze.  Le dichiarazioni di Oliver Stone sono state raccolte in video e pubblicate su YouTube. Stone ha fatto riferimento in particolare allo spionaggio di massa realizzato dalla Agenzia Nazionale per la Sicurezza Usa, fatto che senza Snowden non si sarebbe potuta conoscere. “Non si tratta mai dei terroristi, si fa sempre come J. Edgar Hoover lo ha fatto”, ha detto facendo riferimento al fondatore dell’Fbi, Ha portato tutto il peso del Governo per fare pressione sui manifestanti. I manifestanti non gli piacevano. Pensava che erano comunisti. Non ha mai potuto trovare prove. Ma nel momento in cui è cominciata la guerra del Vietnam, come voi sapete, 500 000 persone erano nella lista e stavano essendo spiate. E dove siamo ora? Nello stesso posto”, ha aggiunto Oliver Stone.  Da poco più di un mese, Oliver Stone ed un gruppo di intellettuali hanno proposto un emendamento alla legislazione degli USA per proibire la vigilanza senza limiti introdotta con il Patriot Act. A suo giudizio, è arrivata l’ora di rimettere in campo la lotta per la libertà.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top