Onu chiama Wahington: "Chiudete Guantanamo" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 19 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Onu chiama Wahington: “Chiudete Guantanamo”

Onu chiama Wahington: “Chiudete Guantanamo”

L’alto commissario Onu Pillay ha avvisato gli Stati Uniti riguardo a Guantanamo: “detenere persone per un periodo indefinito rappresenta una chiara infrazione”. 

guantanamo2

L’alto Commissario Onu per i diritti umani, Navy Pillay, ha chiesto ufficialmente agli Stati Uniti di chiudere il carcere cubano di Guantanamo. La motivazione è inequivocabile: “detenere persone per un periodo indefinito rappresenta una chiara violazione del diritto internazionale“. La Pillay si è detta poi contrariata perchè la Casa Bianca non ha fatto nulla o comunque non è stata in grado di chiudere il centro di detenzione di Guantanamo nonostante gli impegni presi precedentemente dalla Amministrazione Obama.  Secondo la Pillay, “la continua incarcerazione a tempo indeterminato di molti dei detenuti equivale ad una detenzione arbitraria ed è in chiara violazione del diritto internazionale”. Un diritto che evidentemente vale per tutti, ma non per gli Stati Uniti.

Commentando l’attuale sciopero della fame da parte dei detenuti di Guantanamo, l’alto commissario ha detto di aver “sempre esortato la gente a pensare ad alternative meno pericolose per protestare contro la loro situazione. Tuttavia date l’incertezza e le ansie che circondano la loro detenzione prolungata e apparentemente indefinita a Guantanamo, è poco sorprendente che la frustrazione trabocchi e si ricorra a tali misure disperate” (Fonte La Stampa). C’è di più: secondo la Pillay l’atteggiamento americano e l’esistenza di Guantanamo indeboliscono inevitabilmente la posizione degli Usa come difensori dei diritti umani, soprattutto quando si tratta di affrontare le violazioni dei diritti umani altrove.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top