Palestina. Ora Israele e Usa restano da soli | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Palestina. Ora Israele e Usa restano da soli

Dopo la storica giornata di ieri con il “sì” dell’Onu al riconoscimento della Palestina come stato osservatore, gli unici a essere delusi sono Stati Uniti e Israele. Ma ormai sono isolati..

palestinian_flag_by_palilinz-d37y3r8

Sono rimasti da soli. Israele e Stati Uniti dopo anni e anni di un conflitto che ormai ai più appare ingiusto e insensato, sono rimasti gli ultimi due paesi di un certo rilievo ad andare contro la proposta di Abu Mazen dei “due popoli due stati”. Persino l’Italia ha deciso all’ultimo di appoggiare la richiesta palestinese presso le Nazioni Unite, e la decisione italiana non ha mancato di sollevare le proteste di Tel Aviv. Chiaramente su tutte le furie Netanyahu, ma anche Hillary Clinton ha voluto commentare l’esito della votazione. Terrea in volto, il segretario di Stato americano ha definito “controproducente” il voto all’Onu, non rendendosi conto di essere ormai l’unico grande partner di Israele in Medio Oriente, mai così isolato, vittima della propria stessa nervosa insicurezza.

La Clinton ha usato esattamente le stesse parole dell’ambasciatrice americana alle Nazioni Unite, Susan Rice. “Ora, naturalmente, l’Europa e gli Stati Uniti non saranno mai più d’accordo su nessuna questione”, ha detto Hillary Clinton, “così come gli europei non saranno più d’accordo tra loro. Gli Stati Uniti si oppongono alla risoluzione, che a nostro avviso non servirà a promuovere la pace e a risolvere, come tutti noi auspichiamo, il conflitto israelo-palestinese. Tuttavia, noi e i nostri alleati europei condividiamo un obiettivo comune: due Stati che vivano fianco a fianco in pace e sicurezza”. Parole, quelle della Clinton, che suonano vuote, ancor più che gli Stati Uniti negli ultimi anni non hanno fatto assolutamente nulla per promuovere la distensione e la pace tra israeliani e palestinesi.  Seppur simbolico comunque, il riconoscimento della Palestina rappresenta una svolta storica nella storia della popolazione che ormai da decenni vive segregata tra Ramallah e Gaza.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top