Piazza Fontana. Noi non dimentichiamo...Tribuno del Popolo
venerdì , 20 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Piazza Fontana. Noi non dimentichiamo…

Il 12 dicembre 1969 una bomba esplose nella sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura a Milano alle 16,37 causando 16 morti e 88 feriti. Impossibile dimenticare una strage che chiede ancora giustizia. 

Impossibile dimenticare quello che successe quel maledetto 12 dicembre del 1969, uno dei momenti più foschi della Repubblica Italiana, una delle stragi che reclamano ancora vendetta e che gravano come macigni sulla storia del Paese. A distanza di anni ogni filone d’indagine sulla strage è stato archiviato, ma quanta rabbia e quanto dolore a ripensare quel giorno, a pensare a Giuseppe Pinelli, l’anarchico milanese ingiustamente accusato della strage di Piazza Fontana, morto misteriosamente cadendo dalla finestra della Questura di Milano tre giorni dopo, il 15 dicembre. Una “morte di Stato”, quella di Pinelli, il perfetto capro espiatorio che è servito a sviare l’attenzione dai veri responsabili, vicini invece a quell’eversione nera che tante morti e tanti lutti ha causato al Paese. E ora, a distanza di anni, giustizia non è fatta e il nostro Paese continua a non fare i conti con un passato scomodo.  Anche perchè in questo periodo in cui si parla del ritorno dello spettro del terrorismo è inevitabile non andare con la mente proprio a quel periodo stragista che insanguinò le strade italiane nel secondo Dopoguerra, una lunga striscia di sangue che chiede ancora giustizia e che presumibilmente rimarrà uno dei periodi più bui del nostro Paese. Se si pensa poi che in merito alla strage di Piazza Fontana la Cassazione ha assolto i tre imputati in quanto non processabili in quanto assolti con sentenza definitiva nel 1987, pur affermando che la strage venne realizzata dalla cellula eversiva di  estrema destra Ordine Nuovo, ecco che in merito alle stragi c’è ancora molto da riportare alla luce. La speranza è che prima o dopo anche le istituzioni, finalmente, faranno qualcosa in questo senso.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top