Portogallo. Forze dell'ordine sfilano in piazza contro il governoTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Portogallo. Forze dell’ordine sfilano in piazza contro il governo

Almeno 15.000 poliziotti portoghesi sono scesi in piazza a Lisbona, in Portogallo, per protestare contro i tagli indiscriminati ai salari ordinati dal governo.

Erano tanti, più di 15.000 i poliziotti che si sono radunati nel centro di Lisbona per dare vita a una grande manifestazione contro i tagli operati dal governo. La manifestazione ha sfilato davanti al Parlamento ed è terminata con duri scontri che hanno causato almeno una decina di feriti. Alla fine il presidente del Parlamento lusitano, Assunçao Esteves, ha deciso di ricevere una delegazione delle forze dell’ordine, e la tensione si è allentata. A organizzare la protesta i sindacati della polizia nazionale, la gendarmeria e anche la Polizia penitenziaria che ha subito vari tagli. Nei giorni scorsi si erano tenute diverse riunioni con il governo ma sono tutte state giudicate infruttuose e il ministro degli Interni Miguel Macedo non è riuscito a trovare un accordo. Lisbona è stata colpita duramente dai tagli della Troika con tagli ingenti agli impiegati pubblici, alle pensioni e ai servizi. Sono moltissime le persone che in Portogallo non riescono ad arrivare a fine mese e la protesta sociale nei confronti del governo di centrodestra di Passos Coelho sta montando negli ultimi mesi con la sinistra portoghese che sembra aumentare di credito e consensi. Il fatto che le forze dell’ordine scendano in piazza contro il governo è un segnale chiaro che le misure di austerity sono ormai antipopolari, e questo apre a interessanti sviluppi in vista del futuro del Paese.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top