Portogallo. Intesa di "sinistra" per il governo?Tribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Portogallo. Intesa di “sinistra” per il governo?

Il governo lusitano formato da pochi giorni dall’ex premier conservatore Pedro Passos Coelho potrebbe cadere dopo meno di due settimana lasciando spazio all’intesa tra partiti di sinistra che potrebbero formare un nuovo governo.

Dopo meno di due settimane il governo formato dall’ex premier Coelho, vincente per i conservatori nelle elezioni del 4 ottobre ma senza la maggioranza assoluta per governare, potrebbe cadere. Gli scenari successivi dipendono dal fatto che i tre partiti di centrosinistra e sinistra del Partido Socialista, Bloco de Esquerda e Cdu, hanno annunciato di votare contro il programma del governo di minoranza conservatore, facendo cadere l’esecutivo in Parlamento.Questo potrebbe preludere alla formazione di un nuovo governo e sarebbe vana la contestata decisione del presidente portoghese Anibal Cavaco Silva di incaricare comunque Coelho di formare un governo nonostante Pd, Be e Cdu godessero di una virtuale maggioranza assoluta in parlamento. Secondo alcuni detrattori non si tratterebbe certo di una coalizione rivoluzionaria quella della sinistra portoghese ma rappresenterebbe comunque una svolta importante nelle dinamiche interne della politica lusitana. In Portogallo la situazione economica non è certo rosea e il governo conservatore è stato accusato di aver portato avanti piani di austerity in modo draconiano negli ultimi anni, a tutto danno delle fasce più povere della società. I socialisti comunque non sono affatto per l’uscita dall’Euro a differenza della Cdu, che almeno a parole ha fatto della lotta all’asuterità una bandiera. Da qui il  timore che la nuova coalizione di governo possa rivelarsi fragile, in ogni caso il quadro sarà completo solo nei prossimi giorni.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top