Presidenzialismo farlocco?Tribuno del Popolo
domenica , 24 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Presidenzialismo farlocco?

Questa storia del presidenzialismo puzza un po’. Enrico Letta, esponente PD, ex vice di Bersani, antiberlusconiano che fa una proposta così gustosa per Berlusconi….

Photo Credit

Certo! Si potrebbe dire che il motivo è perché ormai il PD è un alleato della destra, ma questo non spiega nulla, perché comunque PD e PDL rimangono due cose separate, in quanto, in vista di nuove elezioni, gareggeranno ognuno per sé, cercando di rubare i voti all’altro. Letta sa bene che questo momento arriverà, e che dovrà far i conti con un popolo di sinistra che non gli crederà più. E allora per quale motivo darsi la zappa sui piedi? Il motivo è semplice: dare il biscotto al cane. Il ragionamento segue la linea del hic et nunc “qui e ora”. Letta sa che per far funzionare il governo ci vuole essenzialmente l’appoggio del PDL; Letta sa anche che il PDL è agitato, insoddisfatto per tutte le richieste di riforme sulla giustizia e sulle intercettazioni che il PD non ha mai ascoltato; Letta sa che a guidare i consensi e i dissensi dei deputati di destra è Berlusconi e che ogni appoggio per le riforme da parte della destra dipenderanno se Berlusconi dice di “si” o di “no”. Come tenere, allora, a bada il cane? Dandogli il biscotto, il più succulento, quello che tanto bramava da tempo, il presidenzialismo. Guardatelo nei giornali Berlusconi com’è contento e soddisfatto, finalmente si va per la strada che vuole, ed è ora più che mai deciso a sostenere questo governo, a qualunque costo, pur di arrivare all’apice; sarebbe disposto a dare l’appoggio per qualsiasi riforma, nulla gli impedirà di assaporare il bramato biscotto. Ma, giustamente, ci si domanda: allora è il PDL che tiene in questo modo al guinzaglio il PD, costretto a fare quello che vuole Berlusconi, e lo sta facendo veramente; sta rovinando l’Italia, la nostra amata Costituzione, per solo tenerlo buono? Gli sta spianando la strada per il presidenzialismo solo per fargli fare al momento quello che Letta vuole?

Io rispondo: tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Letta ha trovato il modo per tenere lui al guinzaglio Berlusconi, sia per quanto riguarda le riforme sulla giustizia e sia per quanto riguarda questo presidenzialismo. Per cambiare la Costituzione e avviare tutti quei procedimenti per creare una Repubblica Presidenziale non è una cosa che si può fare in poco tempo, procedimenti lunghi e complicati per un governo che potrebbe durare, quanti mesi? Se ne sono già viste di proposte e prime mosse per intraprendere una nuova iniziativa, senza che poi andassero in porto. Oltre al fatto che questa idea di Letta, del presidenzialismo, sembra una cosa scesa dalle nuvole, all’improvviso, che non riguarda minimamente le questioni urgenti da risolvere per il Paese, ed è una parola che non è stata mai pronunciata dal PD, il che farebbe anche questo pensare a una grande bufala. E mentre Berlusconi sta lì che saliva mentre aspetta che gli venga preparato il biscotto, Letta può lavorare in pace, facendo ciò che vuole, con la sicurezza del pieno appoggio da parte di tutto il PDL e con la consapevolezza di avere il Berlusconi tra le sue grinfie. Mi sa che Letta ha trovato il modo di smacchiare il giaguaro: questa storia del presidenzialismo è un’enorme presa in giro.

Glenda Silvestri

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top