Razzismo. Tutto il mondo è Paese: ministro di colore offeso in FranciaTribuno del Popolo
lunedì , 18 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Razzismo. Tutto il mondo è Paese: ministro di colore offeso in Francia

Tutto il mondo è Paese. Proprio come in Italia, anche in Francia si è assistito a un episodio di becero razzismo. Il ministro della Giustizia di colore, Christiane Taubira, è stata bollata come “scimmia” da una rivista di estrema destra. 

Pensavamo che in Italia la Lega Nord rappresentasse un caso a sè dopo le vergognose offese fatte al ministro Kyenge da Calderoli e altri esponenti del Carroccio, che l’avevano anche paragonata a un “orango”. E invece tutto il mondo è Paese, purtroppo. Anche in Francia, dove Christiane Taubira svolge il ruolo di ministro della Giustizia, essendo di colore ha scatenato diversi insulti da parte dell’estrema destra estremista e intollerante che purtroppo, proprio in Francia, sembra essere in ascesa anche grazie al successo del Front National di Marine Le Pen. Dopo l’accaduto il governo francese starebbe valutando la possibilità di denunciare per insulti razzisti una rivista di estrema destra che ha paragonato il ministro della Giustizia, nera, ad una scimmia.Il primo ministro Jean-Marc Ayrault ha già consultato i pubblici ministeri in difesa del ministro offeso, apostrofato da “Minute”, una rivista di estrema destra, come “scimmia astuta”. Del resto Toubira era già stata vittima in passato di offese razziste, qualche tempo fa un candidato del Front National infatti, aveva dichiarato che preferirebbe vedere Taubira “andare da un albero all’altro piuttosto che vederla occupare un posto nel governo”. Insomma la marea montante del razzismo travalica le Alpi ed è di casa anche in Francia, un motivo in più per vigilare.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top