Sempre più numerosi i francesi che si oppongono alla legge sul lavoroTribuno del Popolo
lunedì , 16 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Sempre più numerosi i francesi che si oppongono alla legge sul lavoro

I tre quarti dei francesi (74%) dichiarano di opporsi al progetto di legge sul lavoro. Appena uno su dieci lo ritiene buono e utile nella forma attuale. L’ostilità verso il progetto di legge cresce di giorno in giorno secondo le inchieste di opinione che si susseguono.

Ne è prova il fatto che l’ostilità al progetto di legge  Lavoro, avanzato da Myriam El Khomri, è condivisa da tutte le famiglie politiche, a destra come a sinistra e anche in seno al Partito Socialista. Secondo l’inchiesta Elabe di BFM TV, il 55% dei simpatizzanti del PS si oppongono.

Nel dettaglio,

37% si dichiara “abbastanza” all’opposizione del testo,

37% “del tutto” all’opposizione,

22% “abbastanza” favorevole e 3% “del tutto” favorevole.


Non sorprende che siano i simpatizzanti del Front de Gauche i più critici nei confronti del testo.

Nella loro grande maggioranza, i francesi pensano che la legge beneficerà prima di tutto i padroni. Solo uno su dieci pensa che il testo andrà a vantaggio dei salari… Il testo è del tutto logicamente respinto dalla larga maggioranza dei disoccupati (84%) e degli studenti (79%). I dirigenti delle imprese sono la categoria professionale più favorevole al testo.

Il progetto di legge, attualmente all’esame dell’Assemblea Nazionale riunisce un numero sempre maggiore di oppositori. Le precedenti inchieste rivelavano l’opposizione del 67% dei francesi a fine  febbraio, del 70% a fine marzo, mentre oggi a rifiutarlo sarebbe il 74%. E c’è di più, dal momento che oggi sarebbero ancora di più i francesi a favore del respingimento totale del testo, mentre in precedenza molti ne avrebbero approvato una profonda modifica.

da canempechepasnicolas.over-blog.com

Traduzione di Marx21.it

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top