Siria. Damasco protesta con le Nazioni Unite dopo che la coalizione a guida Usa ha colpito postazioni dell'esercitoTribuno del Popolo
venerdì , 15 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Damasco protesta con le Nazioni Unite dopo che la coalizione a guida Usa ha colpito postazioni dell’esercito

Il ministero degli Esteri della Siria ha inviato una protesta formale al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dopo che gli aerei della coalizione hanno colpito alcune strutture dell’esercito siriano nella regione di Deir ez-Zor, uccidendo tre soldati e ferendone tredici. 

Si alza ulteriormente la tensione in Siria, finora non era mai successo che un aereo della coalizione a guida Usa abbia colpito un bersaglio appartenente all’esercito siriano. E’ successo nelle scorse ore quando un velivolo della coalizione ha colpito delle strutture appartenenti all’esercito di Damasco nella regione strategica di Deir ez-Zor, uccidendo tre soldati e ferendone altri tredici. Un episodio che in Siria ha comprensibilmente sollevato cocenti proteste dal momento che in teoria la coalizione a guida Usa dovrebbe attaccare le postazioni dello Stato Islamico. Peraltro il legittimo governo di Damasco ha autorizzato finora solamente la Russia e probabilmente i suoi alleati dell’Iran a transitare in territorio siriano.

Da qui la decisione del ministero degli Esteri siriano di inviare una protesta ufficiale al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. “La Siria condanna fortemente l’atto di aggressione della coalizione a guida americana che contraddice i principi della Carta delle Nazioni Unite circa i propri principi e obiettivi. Il Ministero degli Affari Esteri ha inviato delle lettere al Segretario Generale delle Nazioni Unite e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite“, ha pubblicato l’agenzia SANA ripresa da Sputniknews. Il ministero degli Esteri ha anche detto che l’attacco delle strutture dell’esercito siriano hanno mostrato che la coalizione è poco seria nella sua lotta contro il terrorismo. Sulla base delle ultime ricostruzioni sembra che quattro aerei della Coalizione a guida Usa anti-Daesh abbia lanciato nove missili su strutture dell’esercito siriano nella notte di domenica.Un errore o una provocazione? Intanto la Casa Bianca e i responsabili della Coalizione ovviamente non invieranno alcuna scusa a Damasco nè hanno commentato la vicenda.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top