Siria. Esercito riprende il controllo di HomsTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Esercito riprende il controllo di Homs

L’esercito siriano ha annunciato la riconquista dello strategico quartiere di al-Khaldiyah, nella città di Homs, una delle principali roccaforti dei ribelli nella città. Si tratta di un nuovo significativo successo dell’esercito siriano, e ora i ribelli si trovano in oggettiva difficoltà. 

Ancora un successo dell’esercito siriano che nelle scorse ore ha riconquistato il controllo dello strategico quartiere di al-Khaldiyah nella città di Homs. A renderlo noto direttamente la tv di Stato siriano secondo cui le forze armate hanno riportato la sicurezza in tutto il quartiere. La notizia ha trovato presto diverse conferme e rappresenta una sconfitta bruciante per i ribelli. L’annuncio arriva un mese dopo che le truppe fedeli al presidente Bashar Assad hanno iniziato una vasta offensiva per riprendere la zona che era in mano ai ribelli dal 2011, nella terza città della Siria. Gli attivisti dell’opposizione hanno riferito che l’esercito di Damasco ha fatto grandi conquiste nel quartiere, ma non hanno confermato che lo abbiano preso completamente. Nella giornata di sabato le forze governative hanno assaltato la zona della moschea di Khaled ibn al-Walid, risalente al XIII secolo e situata nella parte settentrionale del quartiere. I ribelli hanno preso il controllo della zona da circa un anno e l’esercito avrebbe trovato la moschea pesantemente danneggiata da mesi di combattimenti. Dopo la riconquista a giugno di Qusayr, ecco che le forze siriane hanno conquistato un altro snodo centrale, costringendo ormai le forze ribelli alla difensiva in tutto il Paese. Secondo molti analisti ormai Damasco sarebbe prossima a conseguire la vittoria finale contro i ribelli che, man mano che i soldati avanzano, si stanno sempre più lasciando andare ad orrendi massacri come quello perpetrato nei giorni scorsi a  Khan Al Asal, dove i ribelli avrebbero ucciso oltre cinquanta persone innocenti.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top