Siria. Esplosione davanti a una scuola a Damasco. Vivo per miracolo il Primo MinistroTribuno del Popolo
giovedì , 23 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Esplosione davanti a una scuola a Damasco. Vivo per miracolo il Primo Ministro

Il Primo Ministro Wael Halqi è sopravvissuto per miracolo a un attentato avvenuto in una scuola di Damasco che ha causato almeno sette morti. Si tratta dell’ennesimo fatto di sangue che miete vittime innocenti da addebitarsi ai cosiddetti “ribelli”.

E’ vivo per miracolo il Primo Ministro Wael Halqui che è sopravvissuto al tentativo di ucciderlo con una esplosione nel cuore di Damasco. L’esplosione secondo le prime ricostruzioni sarebbe stata causata da un ordigno sistemato vicino a una scuola nel distretto sud-occidentale della capitale siriana.

L’attacco è stato trasmesso dalla televisione di Stato siriana: “L’esplosione terrorista in Al-Mezze è stato un tentativo di colpire il convoglio del Primo Ministro. Il Dottore Wael al-Halqi sta bene e non è stato colpito”, ha riferito l’agenzia di Stato. Nonostante questo l’attentatore ha scelto di farsi saltare in aria proprio di fronte a una scuola, e almeno sette persone sono rimaste uccise, mentre altre dieci sono state ferite. Una delle guardie del corpo di Halqi sarebbe tra le persone uccise, mentre l’autista e una seconda guardia del corpo sarebbero state ferite nell’esplosione. Secondo una fonte anonima del governo siriano un ordigno sarebbe stato sistemato sotto una macchina parcheggiato vicino alla zona che sarebbe stata fatta esplodere al momento del passaggio del convoglio.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top