Siria. L'Occidente prepara l'interventoTribuno del Popolo
domenica , 23 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. L’Occidente prepara l’intervento

Ci siamo. Dopo oltre due anni di guerra il governo di Damasco è ancora al potere, ecco che l’Occidente starebbe vagliando seriamente la possibilità di organizzare una forza internazionale per intervenire in Siria, con il pretesto del presunto utilizzo di armi chimiche da parte del paese arabo. 

Non è una novità che negli ultimi giorni, negli Stati Uniti, si sia acceso un sentito dibattito che riguarda la situazione della Siria, paese martoriato da oltre due anni di feroce guerra civile. Al governo di Assad si oppongono i cosiddetti ribelli del Free Syrian Army, fronte all’interno del quale si annidano anche migliaia di mercenari stranieri, spesso e volentieri legati a doppio filo con l’estremismo islamico. Assad però continua a resistere a Damasco, e questo ha incrinato i piani dell’Occidente di un veloce cambio di regime nella regione, da qui la decisione di elaborare dei nuovi piani per “risolvere” una volta per tutte la situazione. Negli ultimi giorni i senatori del Partito Repubblicano degli Stati Uniti hanno diffuso dichiarazioni che sollecitavano Obama a organizzare una forza internazionale per intervenire in Siria, adducendo il pretesto dell’utilizzo di armi chimiche da parte di Damasco. Uno dei “falchi” che più ha caldeggiato l’intervento occidentale contro Assad è stato il senatore americano e repubblicano John McCain.  Questa volta però non è la solita uscita dei falchi della destra nordamericana. La settimana scorsa, i governi degli Stati Uniti e del Regno Unito avevano affermato di avere le prove che dimostravano il presunto uso di armi chimiche da parte del governo di Damasco contro uomini armati.Lo stesso presidente statunitense, Barack Obama, il 26 marzo, aveva avvertito il governo del presidente Assad che l’uso delle armi proibite da parte delle forze di sicurezza siriane avrebbe provocato un cambiamento delle regole del gioco, ovvero un ingresso diretto dell’Occidente nel conflitto. Al momento però prove che inchiodano Damasco alla responsabilità dell’utilizzo di armi chimiche non sono state trovate, e il governo siriano ha respinto le accuse definendole “menzogne sfrontate”. Il governo siriano non si è limitato a respingere le accuse di USA e Regno Unito, ma ha anche assunto l’impegno solenne di fronte alla comunità internazionale a non utilizzare mai armi chimiche, non solo perché rispetta la legislazione internazionale e le regole della guerra, ma anche per ragioni umanitarie e morali. Da qui la sensazione che, con tutti gli occhi del mondo addosso, Damasco non avrebbe in realtà alcun interesse a utilizzare le armi chimiche. Per questo il dubbio è che l’Occidente, dopo aver scatenato il vespaio delle “Primavere” arabe, ora voglia utilizzare il pretesto delle false rivelazioni utilizzato per l’Iraq per autorizzare un intervento militare massiccio anche in Siria. A conferma di questa ipotesi il fatto che negli ultimi due anni sia stato ben delineato un piano finanziato e armato dall’Occidente per rovesciare a ogni costo il governo di Assad, questo come prima tappa di una “ricolonizzazione” di tutto il Medio Oriente, un piano cominciato con l’abbattimento di Muammar Gheddafi in Libia. Per fare questo l’Occidente non ha avuto alcuna remora a ricorrere alla mobilitazione di mercenari senza scrupoli, e anche di terroristi islamici che hanno realizzato attentati contro la popolazione civile e hanno distrutto le infrastrutture del Paese. Inoltre le forze imperialiste avrebbero già mostrato di non aver altro piano che la distruzione della Siria come Stato, avendo rifiutato ogni tentativo di dialogo con il governo e ogni riforma costituzionale. L’opposizione siriana infatti ha rifiutato l’adozione del pluripartitismo, la convocazione di nuove elezioni, l’amnistia e anche la riconciliazione nazionale, questo perchè vogliono unicamente l’annichilimento totale e militare dell’avversario e non la “democratizzazione” sbandierata dall’Occidente.

Gracchus Babeuf

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top