Siria. Mosca attacca Israele: Attacco in Siria è violazione della carta delle Nazioni Unite | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
mercoledì , 26 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Mosca attacca Israele: Attacco in Siria è violazione della carta delle Nazioni Unite

Il ministero degli Ester russo ha diramato un comunicato con il quale si esprime sconcerto e contrarietà per l’attacco aereo operato da Israele in Siria, un attacco che viola la carta delle Nazioni Unite.

Israele

Dopo l’attacco delle scorse ore delle forze aeree israeliane a diversi obiettivi presenti nel territorio siriano, il rischio di una vera e propria escalation militare è molto alto. Il ministero degli Esteri russo comunque ha voluto prendere posizione contro l’atto avventato di Israele, sostenendo che avrebbe violato la carta delle Nazioni Unite. Il sito web del ministero infatti, sostiene che se l’attacco dovesse essere confermato, questo significherebbe che ci troverebbe ad avere a che fare con attacchi ingiustificati contro il territorio di uno Stato sovrano, cosa ovviamente inammissibile, qualsiasi fossero gli obiettivi dichiarati come giustificazione da Israele. I diplomatici russi starebbero comunque prendendo urgenti misure per chiarire la situazione e stabilire i dettagli dell’incidente, ancora avvolti nel mistero. La Russia si batte da tempo per fermare le violenze in Siria, ma senza l’intervento straniero nel conflitto, e sostiene di voler supportare il dialogo nazionale basandosi sugli accordi di Ginevra. Le potenze occidentali invece continuano a finanziare i ribelli sul campo con denaro e armi, altro fatto questo che proverebbe le ingerenze negli affari interni della Siria. Il comando militare siriano comunque ha reso noto che gli aerei israeliani hanno colpito una struttura di ricerca nei pressi di Damasco uccidendo due persone e ferendone cinque, confermando così che Israele si sarebbe schierato accanto ai ribelli, prendendo così parte al conflitto. Fa riflettere inoltre che Israele si sia rifiutato di commentare, anche se fonti americane hanno rivelato che le forze armate israeliane avrebbero colpito un convoglio diretto verso il Libano pieno di missili antiaerei. Se dovesse essere confermato, l’attacco aereo sarebbe il primo effettuato da Israele su un bersaglio siriano dal 2007, quando le forze aeree israeliane hanno distrutto quello che ritenevano essere un reattore nucleare nella parte est del Paese, poco distante dal confine con l’Iraq.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top