Siria. Parla Chàvez: "Siriani vittima di violenza coloniale" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 28 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Parla Chàvez: “Siriani vittima di violenza coloniale”

Il presidente del Venezuela Hugo Chavez, nel pieno della campagna elettorale, ha oggi voluto dire la sua su quanto sta succedendo in Siria. Secondo Chavez Damasco sarebbe oggetto di una vera e propria offensiva di stampo coloniale.

Hugo Chàvez non le manda a dire, e questo lo si sa. Inoltre il presidente venezuelano è schierato apertamente contro le potenze imperialiste e la politica estera degli Stati Uniti. Per questo motivo Chàvez ha voluto sottolineare in modo chiaro che il popolo siriano è attualmente vittima di una “violenta politica coloniale” e che valuterà la proposta iraniana sull’inclusione del Venezuela nel “Gruppo di contatto” per risolvere la crisi in Siria.  L’Agenzia France-Presse (AFP) ha anche citato la dichiarazione del Presidente Chavez durante una conferenza stampa: “ci uniremo alla proposta iraniana di studio per vedere come possiamo contribuire al raggiungimento di una soluzione alla crisi siriana”.  Chi lo ha stabilito infatti che la versione di Usa, Francia, e Gran Bretagna debba essere il pensiero unico su quanto sta accadendo in Siria? L’Iran ad esempio ha recentemente proposto che il Venezuela, membro del movimento dei paesi non allineati (NAM), e l’Iraq, attuale Presidente dell’Arab League (AL), si uniscano ai prossimi incontri del gruppo di contatto sulla Siria, che comprende Egitto, Turchia e Arabia Saudita, oltre all’Iran. A seguito della riunione del Cairo, l’Assistente iraniano del Ministro degli Esteri per gli Affari arabi e africani,  tale Amir Hossein Abdullahian, ha sottolineato che il paese accoglie l’obiettivo dell’incontro che è basato sull’arresto immediato della violenza, inalterando l’integrità e la sovranità della Siria e nel rifiuto di qualsiasi ingerenza straniera. Intanto in Siria la guerra continua senza esclusione di colpi e anche i ribelli ora commettono atrocità innominabili che i media occidentali non sono più in grado di occultare come nei mesi scorsi. Chàvez del resto aveva già in occasione della guerra contro Gheddafi espresso il proprio punto di vista, schierandosi senza tentennamenti a difesa del Colonnello.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Un commento

  1. Hello there! This blog post could not be
    written any better! Reading through this article reminds me of my previous roommate!
    He constantly kept preaching about this. I am going to forward this
    article to him. Pretty sure he’ll have a very good read. Thank you for sharing!

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top