Siria. Putin accusa gli Usa di non dare informazioni sull'IsisTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Putin accusa gli Usa di non dare informazioni sull’Isis

Vladimir Putin ha accusato apertamente gli Stati Uniti di non condividere informazioni di intelligence sull’Isis in Siria. Da un lato infatti gli Usa hanno criticato la Russia per i raid, dall’altro non sembrano voler collaborare nemmeno contro lo Stato Islamico.

Credo che alcuni nostri partner semplicemente abbiano il cervello in pappa”: queste le parole sferzanti scelte da Vladimir Putin a margine del forum economico “Russia Calling” di Mosca per commentare la situazione in Siria dove da alcuni giorni i russi bombardano le postazioni dell’Isis e di altri gruppi di ribelli siriani compreso Al-Nusra (Al Qaeda in Siria).  “Questo non è un gioco”, ha aggiunto il presidente russo mostrando quindi irritazione per l’atteggiamento ambiguo tenuto dagli Stati Uniti sulla questione Isis. “Abbiamo chiesto (agli Usa, ndr) di darci gli obiettivi che loro considerano al 100% di terroristi. Ma la loro risposta è stata: no, non siamo pronti. Poi abbiamo pensato e fatto un’altra domanda: potreste dirci dove non dobbiamo bombardare? Non c’è stata alcuna risposta”, ha detto Putin (Fonte Il Fatto Quotidiano). Come mai gli Usa non vogliono condividere informazioni sull’Isis? Sembra quasi che qualcuno alla Casa Bianca sia geloso o voglia boicottare la missione contro lo Stato Islamico, e anche questo dovrebbe far riflettere, e molto. Putin ha comunque detto di aver proposto agli Usa “un incontro ad alto livello politico e militare a Mosca” sulla questione siriana.

 VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top