Siria. Si spacca l'opposizione e esplodono duri scontri tra ribelliTribuno del Popolo
venerdì , 20 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Siria. Si spacca l’opposizione e esplodono duri scontri tra ribelli

Siria. Si spacca l’opposizione e esplodono duri scontri tra ribelli

Dopo due anni di guerra civile in Siria il fronte ribelle si è ufficialmente diviso. Venerdì scorso, in quel di Aleppo, brigate ribelli si sono scontrate contro lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil).

Sono circa due anni che si combatte in Siria una guerra civile senza esclusione di colpi. In molti hanno però segnalato come nel paese arabo siano arrivati migliaia di estremisti islamici provenienti da tutto il mondo, tutti richiamati dalla “Jihad” contro Damasco e foraggiati ampiamente da potenze regionali come Arabia Saudita e Qatar, che hanno tutto l’interesse a sovvertire il governo di Bashar al-Assad. Si tratta di bande sunnite che vorrebbero coalizzare il mondo arabo e rinfocolare lo scontro sciiti-sunniti, in questo senso il loro primo nemico regionale è rappresentato paradossalmente non dall’odiata Israele, ma da Siria e Iraq, due paesi considerati alla stregua di nemici da eliminare ad ogni costo. Ora però il fronte ribelle si è diviso al suo interno a causa della diversità ideologica che separa i gruppi jihadisti più radicali da quelli più laici. Dallo scorso venerdì infatti, nella zona di Aleppo, brigate ribelli si sono scontrate contro lo Stato islamico di Iraq e Levante (Isil), il gruppo jihadista a metà tra Siria e Iraq che annovera tra le sue fila centinaia di combattenti stranieri. Alla fine sul terreno sono rimasti decine e decine di morti, e la situazione rischia di uscire fuori controllo dal momento che il fronte ribelle è letteralmente diviso, cosa di cui trarrà sicuramente vantaggio Damasco, che proprio in questi giorni sta lanciando una dura controffensiva. Cominciati in seguito all’uccisione di un medico di Aleppo da parte dei jihadisti, gli scontri si sono rapidamente allargati e vedono attualmente l’uno contro l’altro il Fronte islamico, una nuova alleanza di gruppi ribelli, e Isil. Nelle scorse ore gli scontri si sono ulteriormente allargati coinvolgendo anche uomini del Fronte al-Nusra ancora una volta contro Isil. Contro al-Nusra, probabilmente per la prima volta, gli uomini di Isil hanno usato anche un’autobomba.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top