Siria. Sono migliaia i jihdisti nell'opposizione | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Sono migliaia i jihdisti nell’opposizione

Continua la battaglia tra governativi e insorti in Siria dove l’esercito ha lanciato nuove offensive su Aleppo. Intanto però anche l’Onu ha ormai dovuto ammettere che ci sarebbero migliaia di combattenti jihadisti nelle fila dei ribelli.

Si continua a combattere ad Aleppo nonostante l’esercito sia ormai, almeno in base a quanto riferito dalla tv di Stato, quasi completamente in controllo della città. I ribelli sono ancora  asserragliati in alcuni quartieri e i bombardamenti delle forze lealiste sono continuati accompagnati da continui raid delle forze speciali. Come se non bastasse anche l’Onu ha dovuto ammettere la presenza di migliaia di militanti jihadisti provenienti dall’estero nelle fila delle forze anti-Assad, spesso organizzate in brigate indipendenti incontrollabili dal Free Syrian Army.  Senza dimenticare i gruppi di autodifesa di cristiani e drusi e i fenomeni di banditismo che si vanno moltiplicando in tutto il territorio. A dirlo il presidente della commissione d’inchiesta dell’Onu sulla Siria Paulo Pinheiro.E l’accusa di infiltrazioni terroriste è stata portata avanti anche da Damasco che ha accusato la Turchia di consentire a migliaia di terroristi di entrare in Siria. Il tutto nell’impasse della diplomazia internazionale malgrado la riunione, lunedì sera al Cairo, di esponenti dei paesi dell’area con l’inviato Onu Lakdar Brahimi. Nonostante i proclami battaglieri e gli assalti che sono stati lanciati da parte dei guerriglieri sunniti anti-Assad in postazioni di frontiera, l’esercito lealista sembra essere al momento il più accreditato a vincere militarmente il confronto che va avanti ormai da un anno e mezzo seminando morte e distruzione.

D.C.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top