Siria. Turchia rompe il cessate il fuoco e bombarda i curdiTribuno del Popolo
venerdì , 24 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Turchia rompe il cessate il fuoco e bombarda i curdi

Sono arrivate le prime violazioni della tregua da parte della Turchia. Secondo , l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) i turchi avrebbero ripreso i colpi di artiglieria sulle postazioni dei curdi dell’Ypg poco lontano dal confine con la Turchia. Eppure nessuno mette in discussione la leadership di Erdogan, che continua a gettare benzina sul fuoco della Siria.

Il cessate il fuoco lascia in tanti con il fiato sospeso, anche solo perchè in tanti dopo cinque anni di guerra vorrebbero finalmente smetterla di vedere bombe e sofferenza. In questo senso l’accordo Usa-Russia per un cessate il fuoco di qualche settimana ha acceso nuove speranze ed è anche sembrato sulle prime che le parti in causa lo rispettassero, questo fino al mattino quando i turchi hanno cominciato nuovamente a martellare le posizioni dei curdi dell’Ypg a pochi chilometri dal confine turco. Nei fatti quindi i turchi hanno violato il cessate il fuoco reiterando attacchi contro un paese sovrano, la Siria, eppure la comunità internazionale continua a non prendere una decisione precisa nei confronti di Ankara. E dire che in passato Washington aveva finanziato proprio i curdi dell’Ypg contro l’Isis, ecco perchè Ankara forse sta agendo in questa fase come battitore libero, ma nessuno sembra avere il coraggio di mettere all’angolo Erdogan. Del resto anche Al-Nusra e l’Isis continuano la guerra ignorando deliberatamente il cessate il fuoco, principalmente per far fallire ogni tentativo di tregua e rinfocolare la guerra. Se non altro un centinaio di gruppi dell’opposizione hanno accettato la tregua russo-americana, mettendo quindi de facto Ankara e Riad con le spalle al muro in quanto sono i due stati stranieri meno entusiasti di trovare una soluzione pacifica dal momento che l’intervento russo cominciato a ottobre ha permesso ad Assad di riprendere in mano l’iniziativa nella guerra civile siriana che sin qui ha causato più di trecentomila morti in cinque anni.

Fonti Utili: 

http://www.lastampa.it/2016/02/27/esteri/la-fragile-tregua-in-siria-autobomba-dellisis-nella-provincia-di-homs-gR6EWU0BJNLTHJi8NvecHJ/pagina.html

Photo Credit

Dc

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top