Siria. Vicina l'escalation militare, Iran pronto a intervenire | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Siria. Vicina l’escalation militare, Iran pronto a intervenire

Come forze evocate da stregoni che diventano improvvisamente incontrollabili, in Siria il rischio è quello di una escalation militare fuori controllo. Ora è l’Iran a parlare chiaro: Teheran non permetterà la destituzione di Bashar Al-Assad.

Syria map

“L’Iran non permetterà mai che i complotti dell’Occidente per rovesciare il governo del presidente Bashar al-Assad possano avere successo”, parola del ministro degli Esteri iraniano, Ali Akbar Salehi, in una dichiarazione senza precedenti per quanto riguarda la Siria, tradizionale alleato dell’Iran nella regione mediorientale. Dopo aver incassato la fiducia di Mosca, con Lavrov che ha smentito che la Russia sarebbe pronta ad abbandonare al suo destino Assad,ora Damasco incassa anche la vicinanza dell’Iran, con tutto quello che ne potrebbe conseguire. Salehi ha precisato l’Iran “non permetterà mai” che i complotti occidentali, sia quelli indiretti come l’invio di armi ai ribelli sia quelli diretti come un intervento militare, possano rovesciare il governo siriano attualmente al potere. Chiaro il riferimento alle ingerenze occidentali nella situazione interna della Siria, con Arabia Saudita, Qatar, Turchia e Stati Uniti che si sono esposti in modo chiaro a favore dei ribelli siriani. Proprio oggi a Latakia un italiano sarebbe stato rapito nella zona di Tartous assieme a due tecnici russi, ennesimo segno che le violenze in Siria sembrano ancora lontanissime dal trovare una fine. E’ chiaro che dopo che Teheran ha preso posizione in modo così chiaro e netto, il tentativo è quello di rompere l’isolamento di Damasco e di palesare anche di fronte all’opinione pubblica internazionale gli appoggi che l’opposizione ottiene sul campo dall’Occidente.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top