Snowden sbugiarda Fbi e AppleTribuno del Popolo
giovedì , 25 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Snowden sbugiarda Fbi e Apple

Edward Snowden ha detto chiaramente che la storia dell’Fbi che avrebbe bisogno del permesso della #Apple per sbloccare l’iPhone del terrorista di San Bernardino sarebbe una bufala. 

In realtà Snowden ha solo detto quello che pensavano in molti dal momento che appare perlomeno molto strano che l’Fbi debba chiedere il permesso alla Apple per sbloccare l’iPhone del terrorista di San Bernardino. In molti però ci hanno creduto, probabilmente illudendosi che la Apple abbia veramente a cuore la privacy dei propri clienti. Snowden, ex collaboratore dell’Nsa fuggito in Russia ha detto chiaramente (fonte RT) che l’annuncio dell’Fbi sulla richiesta alla Apple di sbloccare il dispositivo sarebbe una balla clamorosa. L’Fbi infatti ha detto che solamente la Apple sarebbe in grado di sbloccare il telefono del terrorista e lo scorso mese avrebbe persino convinto un giudice federale a fare pressioni sulla Apple per elaborare un sistema operativo che indebolisse i meccanismi di sicurezza. Secondo la narrazione mediatica la Apple si sarebbe rifiutata di fare questo, spostando quindi la decisione alla Corte Suprema. Nel corso di una conferenza tenutasi a Mosca  per l’evento “Common Cause’s Blueprint for Democracy” nelle scorse ore inoltre, Snowden ha rivelato che la tesi dell’Fbi che solo l’Apple potrebbe sbloccare il telefono sarebbe una balla clamorosa. L’ex informatico della Cia infatti ha fatto chiaramente arguire che se i federali avessero voluto davvero “bucare” l’iPhone del terrorista avrebbero potuto farlo senza il supporto di Apple. Esisterebbero infatti tutta una serie di procedure realizzabili senza il consenso di Apple di conseguenza quello dell’Fbi sarebbe stato un clamoroso autogol o un pò di pubblicità per il colosso di Cupertino.

photo Credit

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top