Solidarietà e calcio, è il "Muti Onlus Music Fest"Tribuno del Popolo
giovedì , 20 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Solidarietà e calcio, è il “Muti Onlus Music Fest”

Il 15 maggio a Torino, per la precisione alle “Lavanderie Ramone” andrà in scena il “Muti Onlus Music Fest”, una grande kermesse di solidarietà, musica e sport per una buona causa: il progetto “One World Futbol” che permetterà tra le altre cose ai bambini disagiati del Terzo Mondo di ricevere in regalo un pallone indistruttibile. Un appuntamento da non perdere..
Muti Onlus, Movimento Umanitario per la Tutela dell’Infanzia, ha deciso di organizzare a Torino un evento da non perdere. Il 15 maggio, nella cornice del quartiere di San Salvario, uno dei polmoni della movida torinese, nel locale delle “Lavanderie Ramone” si terrà infatti il “Muti Onlus Music Fest”, una grande serata di musica dal vivo e di solidarietà, un appuntamento che noi del Tribuno consigliamo a tutti senza esitazioni. Un modo per ascoltare buona musica di gruppi emergenti dello scenario torinese, ma anche un modo per fare del bene fattivamente con lo sport e la solidarietà attiva. A questo proposito abbiamo sentito direttamente la Muti Onlus che ci ha presentato la serata tramite Riccardo Borzillo:
Potete presentarvi e presentare la serata? 
Siamo un organizzazione umanitaria indipendente che opera per la tutela e la salvaguardia dei diritti fondamentali e irrinunciabili dei bambini come la salute, l’istruzione, il divertimento. Questi i nostri obiettivi: Dare la possibilità ai bambini di praticare il gioco del calcio come attività ludica rispettando sempre l’obbligo primario di frequenza scolastica; fornire ai bambini i kit di abbigliamento e le attrezzature per giocare a calcio; incentivare i bambini a seguire i programmi di educazione già presenti sul posto coinvolgendoli con la pratica di questo sport; comunicare valori autentici quali il rispetto, l’amicizia, la responsabilità, l’altruismo e la correttezza attraverso il gioco del calcio; permettere ai bambini di riscattarsi da condizioni sociali disagiate e dall’emarginazione che ne deriva seguendoli con programmi di integrazione. Ci occupiamo anche di strategie di sensibilizzazione verso i paesi industrializzati con vari obiettivi quali l’organizzare eventi e campagne di sensibilizzazioni volte a sollecitare le donazioni di privati e aziende;dell’incrementare la propensione alla solidarietà, al rispetto per gli altri, all’integrazione contro ogni logica di pregiudizi di razza, di sesso, di fede religiosa, di cultura o di appartenenza politica, del conoscere e far conoscere le realtà positive dei paesi del Terzo mondo promuovendo i loro valori umani e socio-culturali; dello sfruttare la popolarità che il calcio ha nei paesi industrializzati per coinvolgere il maggior numero di persone e renderle coscienti della realtà che vivono i bambini nei paesi in via di sviluppo, e anche del promuovere i valori che rendono il calcio uno sport unico per la collettività.
Come vi è venuta l’idea di organizzare una serata di questo tipo? 
La serata in particolare nasce principalmente dalla voglia di unire alcune band del panorama torinese in una campagna di raccolta fondi al fine di donare le palle indistruttibili ONE WORLD FUTBOL e abbigliamento sportivo in genere ai bambini del Brasile in occasione dei Mondiali di giugno. L’occasione è simbolica e vuole accompagnare (come abbiamo fatto nell’occasione dei mondiali del Suda Africa) anche chi non ha possibilità economiche di praticare lo sport e il calcio in maniera dignitosa.
Per quanto riguarda la difficoltà di muoversi in questi ambiti devo dire che la congestione che a volte si riscontra nella realtà degli eventi benefici, lo specifico della promozione educativa e sociale attraverso lo sport e in particolare il calcio non è così diffusa come si potrebbe pensare e comunque è sempre ben accolta.

 Pensate che questa iniziativa possa essere in qualche modo ripresa e presa a modello da altre associazioni?

 

A Torino ad esempio potrei indicarti altri due enti che operano con il calcio per finalità sociali e sono BALON MONDIAL(che organizza tornei fra nazionali di immigrati a Torino) e NESSUNO FUORIGIOCO (che aiuta bambini disagiati, molti dei quali al momento di origine ROM, a partecipare in tornei di calcio UISP). Con entrambi abbiamo già collaborato e cercheremo di creare eventi e iniziative insieme sia per unire le forze che per allargare il bacino di persone che possono essere informate.
Insomma, una serata da non perdere cui prenderanno parte ben quattro gruppi musicali differenti che suonano generi diversi tra loro ma con un unico obiettivo: divertirsi ascoltando buona musica. Non solo, il Muti Onlus Music Festival servirà a sostenere la raccolta fondi per acquisto di materiale sportivo da inviare in Sudamerica. Ecco il link del pallone indistruttibile One Worlf Futbol: http://www.muti.org/progetti/one-world-futbol
Al concerto troverete: gli Stereo Age, Dramalove, Pablo e il Mare, e Duemanosinistra.

Muti Onlus
(Movimento Umanitario per la Tutela Dell’Infanzia)
www.muti.org

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top