Spagna. A Madrid in piazza per dare "scacco al Re"Tribuno del Popolo
sabato , 25 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Spagna. A Madrid in piazza per dare “scacco al Re”

Monarchia iberica contestata a Madrid sotto la pioggia. Gli “indignados” tornano in strada per dare “Scacco al Re”.

Photo Credit

Erano qualche migliaio i manifestanti che si sono dati appuntamento per le strade del centro di Madrid per contestare la Monarchia spagnola. Sotto una pioggia torrenziale i manifestanti erano comunque meno del previsto, forse anche a causa dell’effetto deterrenza delle dichiarazioni dei responsabili dell’ordine pubblico. Dovevano accamparsi nuovamente con le tende, ma alla fine i manifestanti hanno lasciato perdere anche perchè il Palazzo Reale era difeso da oltre 1400 agenti dell’antisommossa e diverse centinaia in borghese. In duemila secondo la polizia, ottomila secondo il coordinamento del 25-S, lo stesso che voleva occupare il Parlamento l’anno scorso, i manifestanti hanno scandito slogan contro la Monarchia, concentrandosi principalmente nei confronti del Re Juan Carlos. La Monarchia iberica infatti viene identificata sempre più come la garante della conservazione della cultura e delle istituzioni franchiste al momento del passaggio dalla dittatura alla democrazia. La manifestazione ha prodotto un corteo che si è diretto verso la stazione della metropolitana di Moncloa, e da qui fino a Plaza de Oriente, uno dei luoghi prediletti dai fascisti sotto la dittatura franchista. Il corteo ha chiesto a gran voce l’abolizione della monarchia e la reintroduzione di alcuni meccanismi di partecipazione e sovranità popolare andati perduti con il franchismo. Chiaramente alla contestazione della monarchia si è unita anche la rabbia nei confronti della crisi economica, dei tagli allo stato sociale e delle politiche neoliberiste europee. 

 VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top