Spagna. Affiora lo spettro di nuove elezioniTribuno del Popolo
martedì , 17 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Spagna. Affiora lo spettro di nuove elezioni

Sono passati ormai diversi giorni dalle elezioni spagnole e Madrid non riesce a trovare l’intesa per un nuovo governo. Una situazione nuova per la penisola iberica, e adesso affiora lo spettro di nuove elezioni in primavera dato che sembra impossibile trovare un accordo tra i partiti. 

Una situazione inedita per la giovane democrazia spagnola uscita dalle urne di qualche giorno fa senza delle vere risposte e soprattutto senza un governo ben definito in grado di gestire la situazione resa particolarmente difficile dalle asperità finanziarie e geopolitiche globali. Il Partito Popolare di Rajoy, il partito che ha vinto le elezioni senza brillare, non riesce ad avere i numeri per creare un governo, anche se sarebbe disposto a creare un governo con il Psoe, magari concedendo ai socialisti persino dei ministeri. Ma il Psoe sembra non avere intenzione di trovare un accordo sostenendo di avere un’idea di mondo inconciliabile con quello del centrodestra, come peraltro ribadito dal nuovo leader, Pedro Sanchèz. Altra soluzione potrebbe essere per il Pp quello di formare un governo grazie all’astensione di Ciudadanos e del Psoe, ma anche questa soluzione non sembra essere praticabile a causa della volontà del Psoe di non aprire nemmeno una discussione su una possibile collaborazione. Ecco quindi che la politica spagnola piomba nell’incertezza con vari scenari all’orizzonte che prevedono un possibile accordo tra tutti i gruppi tranne il Pp e Ciudadanos, una sorta di governo del Psoe con un appoggio esterno di Podemos, dei nazionalisti baschi, e di Izquierda Unida, una sorta di scenario alla portoghese che però ha poche possibilità di divenire realtà visto che sarebbe troppo eterogenea. Ancor più che Podemos pone come condizione all’appoggio di un governo di centrosinistra il referendum in Catalogna per l’indipendenza, e questo ovviamente i socialisti non potrebbero mai concederlo. Ecco quindi che lo spettro di nuove elezioni in primavera diventa una realtà, nella speranza che il verdetto delle urne questa volta faccia emergere un vincitore in modo chiaro.

Photo Credit 

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top