Spagna. Appello intellettuali per uscire dall'EuroTribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Spagna. Appello intellettuali per uscire dall’Euro

In Spagna è uscito un interessante manifesto sottoscritto da vari intellettuali della sinistra che propongono la necessità della rottura con la gabbia della moneta unica europea.

Photo Credit

Europa sì  o Europa no? Difficile dare una risposta dal momento che la Spagna, al pari di Grecia, Portogallo e Italia, ha subito in prima persona i devastanti risultati della crisi economica. Da Madrid ora arriva una nuova proposta “da sinistra”, ovvero un manifesto  sottoscritto da dirigenti politici, intellettuali e personalità della sinistra iberica che propongono di uscire dall’Euro a queste condizioni. Si tratta di personalità politiche della sinistra iberica come  Julio Anguita e Manuele Monereo, intellettuali marxisti come Miguel Riera, Joan Tafalla, Joaquim Miras  che hanno tutti sottoscritto un manifesto con il quale si chiede l’uscita di Madrid dall’euro. Una dichiarazione di rottura che si collega alle teorie già portate avanti da altri intellettuali come Vasapollo e Porcaro in Italia, che sostengono la creazione di una area economica e alternativa che integri i paesi Pigs europei e i paesi mediterranei sul modello Alba. Ci sembra questa una prospettiva molto interessante perchè potrebbe collegare insieme paesi come i Pigs che hanno un interesse comune e subiscono insieme le dissennate politiche di austerity neoliberiste della Troika. Il manifesto parte dal presupposto che la situazione drammatica in cui è sprofondata la Spagna richieda una politica capace di creare le condizioni per uscire dalla crisi. Si tratta di una necessità urgente per evitare che la crisi si aggravi e continui con le politiche di tagli e privatizzazione del pubblico. “La rete in cui siamo presi è fatta da un livello di disoccupazione catastrofico, da un indebitamento del paese con l’estero impossibile da affrontare e da un’evoluzione dei conti pubblici che porta al fallimento economico dello Stato. Oltre 6 milioni di disoccupati, oltre 2,3 miliardi di euro di passivo lordi con l’estero, e un debito pubblico di mille miliardi di euro, crescente e che si avvicina al 100% del PIL, sono dati che definiscono un disastro inimmaginabile, mettono in pericolo la convivenza e distruggono diritti sociali fondamentali.“, recita l’appello. 

PER ADERIRE AL MANIFESTO

http://salirdeleuro.wordpress.com/

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top