Spagna. Vince il Partido Popular, insuccesso per le sinstreTribuno del Popolo
lunedì , 29 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Spagna. Vince il Partido Popular, insuccesso per le sinstre

Niente da fare, in Spagna forse per l’effetto Brexit il Partido Popular di Mariano Rajoy si è confermato come primo partito anche se non ha conseguito la maggioranza assoluta. Insuccesso per Podemos e Izquierda Unida che non sono nemmeno riusciti a battere i socialisti del PSOE.

Ha vinto la paura forse in Spagna, e magari avrà influito anche la #Brexit, ma la realtà è che il Partido Popular di Mariano Rajoy è riuscito ancora una volta a rafforzarsi, migliorando persino i risultati del voto del dicembre 2015 con ben 14 deputati in più ma senza la maggioranza assoluta. Insuccesso clamoroso per Podemos e Izquierda Unida che speravano forse di diventare perlomeno il secondo partito di Spagna e il primo partito della “sinistra” ma che non sono andati oltre un 21,1% che non ha consentito di superare il Psoe che, con il 22,7%, è il secondo partito dopo il Pardido Popular. Insomma l’unico reale vincitore delle elezioni iberiche è il Partido Popular con il 33% dei voti e 137 deputati su 350, e Rajoy ha vinto ancora una volta sfruttando la paura con la maggioranza di spagnoli spaventati dall’ avventura di Podemos, considerata evidentemente un salto nel buio. E ora quali saranno le prospettive future? Difficile a dirsi, probabilmente si potrebbe andare verso una coalizione anche con socialisti e Ciudadanos ma il leader dei socialisti Sanchez sembra refrattario e da soli i popolari e Ciudadanos non possono arrivare alla maggioranza di 176 seggi al Congresso. Da scartare invece la possibilità di una coalizione di sinistra tra Psoe e Podemos ancor più che i socialisti hanno accusato Podemos di aver contribuito con il suo rifiuto a fare un governo a dicembre a rafforzare la destra. Insomma anche la Spagna ci mostra in modo netto come i media fometino la paura proprio per impedire cambiamenti radicali, il che ovviamente avvantaggia le forze conservatrici tradizionali.

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top