Stati Uniti. Casa Bianca minaccia sanzioni su paesi che aiutano SnowdenTribuno del Popolo
martedì , 24 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Stati Uniti. Casa Bianca minaccia sanzioni su paesi che aiutano Snowden

Stati Uniti. Casa Bianca minaccia sanzioni su paesi che aiutano Snowden

Secondo alcune fonti la Casa Bianca starebbe considerando di imporre sanzioni a ogni nazione che manifesti la volontà di aiutare la “talpa” Edward Snowden.

Una riunione del comitato bipartisan del Senato composto da trenta membri è terminata a Washington con la decisione unanime di procedere verso il sanzionare quei paesi che osino dare assistenza e aiuto a Edward Snowden. La “Talpa” è stata accusata di spionaggio e altri reati dagli Stati Uniti e per aver diffuso ai media documenti riservati. Attualmente Snowden si trova nell’aeroporto di Mosca attendendo il risultato della richiesta di asilo fatta alla Russia. Se il Cremlino dovesse venire incontro a Snowden, secondo alcuni esperti di legge il Dipartimento di Stato americano dovrebbe rispondere con delle sanzioni che a quel punto pregiudicherebbero pesantemente le relazioni tra i due Paesi. Snowden ha mandato richieste di asilo a oltre venti Paesi e gli è stata offerta assistenza da parte di Bolivia, Nicaragua e Venezuela. Molti senatori americani da settimane continuano a chiedere di far pressioni sulla Russia per smetterla di proteggere Snowden, e suggeriscono che gli Stati Uniti debbano boicottare i giochi olimpici di Sochi se Putin dovesse accettare di tenere Snowden lontano dalle autorità americane. Insomma è chiaro che sul tavolo non c’è solo Snowden dal momento che Mosca è accusata di rifornire di armi Assad e di proteggere diplomaticamente l’Iran, acerrimo nemico di Usa e Israele. Se gli Stati Uniti dovessero seriamente imporre delle sanzioni contro un Paese per aver rifiutato l’estradizione a un cittadino americano si creerebbe uno straordinario precedente, anche se a ben pensarci è già successo che alcuni Paesi abbiano ricevuto embarghi sulla base di presunti comportamenti “malvagi”, come Bielorussia, Costa d’Avorio, Cuba, Nord Corea, Somalia, Sudan, Siria, Libia, Iran e Zimbabwe

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top