Stati Uniti. Occupy Wall Street dichiara guerra al debito | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 19 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Stati Uniti. Occupy Wall Street dichiara guerra al debito

Alcuni attivisti di Occupy Wall Street hanno dichiarato di pianificare l’abolizione del debito, un programma ambizioso e utopistico che però loro intendono portare avanti per convincere l’opinione pubblica. 

Occupy Wall Street ha fatto parlare di sè a lungo nei mesi scorsi salvo scomparire a ridosso delle elezioni in quanto l’opinione pubblica e i media erano interessati unicamente allo scontro Obama-Romney. Alcuni attivisti di Occupy ora hanno reso noto il loro obiettivo: quello di abolire il debito che grava sulla testa di milioni di cittadini americani. Alcuni gruppi collegati ad Occupy hanno organizzato una manifestazione chiamata “Strike Debt” con un unico obiettivo in mente: creare un’economia dove “i nostri debiti sono nei confronti dei nostri amici, delle nostre famiglie, delle nostre comunità, e non verso l’1%“. Per farlo questi gruppi sperano di riuscire a “comprare” i debiti come i prestiti medici o per studenti, al fine di dimenticarli per sempre. Gli attivisti hanno annunciato sul loro sito ufficiale di essere incapaci di comprare debiti individuali specifici, e per questo aiuteranno i debitori a liberarsi mediante una campagna di mutuo supporto e di rifiuto collettivo del debito. David Rees, uno degli organizzatori dietro il progetto, ha annunciato di aver comprato un debito di 14.000 dollari a circa 500 dollari. La pratica di debiti che vengono acquistati a cifre simboliche da parte dei creditori è una fonte di redditi importante per le agenzie. Una volta che una terza parte acquista il debito infatti, loro sono liberi di fare quello che vogliono, ma al posto che tirare su le rate e cominciare a massimizzare il loro investimento, Occupy spera al contrario di liberare i debitori e porre fine all’atteggiamento predatorio che in America è purtroppo spesso al primo posto, davanti alle persone. L’obiettivo è quello di riuscire a mettere su 50.000 dollari, in questo modo potranno abolire più di un milione di dollari di debiti personali. Per riuscire a fare pubblicità alla propria causa “Strike Debt” ha organizzato uno show di varietà che avrà luogo nei prossimi giorni che coinvolgerà importanti personaggi della musica alternativa e della commedia a New York, una sorta di serata raccolta fondi per dare corpo al loro progetto.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO.

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top