Stati Uniti. Spari contro un Homeless, America sotto shockTribuno del Popolo
giovedì , 23 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Stati Uniti. Spari contro un Homeless, America sotto shock

Sta facendo discutere il video in cui dei poliziotti uccidono un senzatetto con diversi colpi di pistola a Los Angeles, nel quartiere di Skid Row. Si tratta dell’ennesimo episodio di brutalità della polizia negli Stati Uniti, questa volta contro un Homeless. Nessuno però emetterà comunicati sdegnati nei confronti della Casa Bianca per come si comporta la sua polizia.

E’ possibile nella democrazia più famosa e celebrata al mondo che un senza casa possa venire freddato con cinque colpi di pistola? Faranno discutere le immagini dell’esecuzione di un Homeless nel quartiere di Los Angeles di Skid Row dove si vedono chiaramente almeno sei agenti del dipartimento della metropoli della West Coast prendersela con un senza tetto dopo un alterco in strada. Alla fine la colluttazione è finita con cinque colpi di pistola sparati a bruciapelo che hanno ovviamente ucciso il senzatetto. Alcuni passanti hanno filmato tutto e messo il video sui social network e già si parla dell’ennesimo scandalo legato alla brutalità della polizia. Nelle immagini è possibile vedere un uomo agitare un oggetto contro gli agenti che lo gettano a terra e cominciano a picchiarlo selvaggiamente. Secondo quanto riportato dal Los Angeles Times gli agenti sarebbero intervenuti per rispondere ad una richiesta di intervento per furto mentre un testimone oculare avrebbe riferito che la vittima stava litigando con un altro Homeless all’interno della sua tenda. Insomma, indipendente da come la si pensi bisognerebbe riflettere sul fatto che questi omicidi avvengono continuamente negli Stati Uniti, il che dovrebbe indurre a un profondo ripensamento da parte delle autorità delle modalità di intervento da parte della polizia. Non è possibile correre il rischio di venire freddati dalla polizia a ogni intervento, eppure gli Stati Uniti vengono considerati da troppi un “modello” da imitare con le autorità americane che si permettono di giudicare il mondo quando, se avvenisse il contrario, probabilmente gli Usa non ne uscirebbero troppo bene.

 VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top