Sudamerica. Venezuela e Colombia, due vicini ai ferri cortiTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Sudamerica. Venezuela e Colombia, due vicini ai ferri corti

All’Avana, a Cuba, si è avuto un passo avanti nei colloqui tra Farc e governo colombiano. Il Presidente colombiano Santos ha però invitato a discutere il capo dell’opposizione venezuelana Capriles, ignorando il presidente legittimo Maduro, secondo cui sarebbe una provocazione bella e buona. 

Continuano a Cuba i colloqui di pace tra il governo colombiano e i guerriglieri comunisti colombiani delle Farc. A L’Avana è stato raggiunto uno storico accordo sull’accesso alle terre dei contadini poveri, ma si sono anche creati nuovi motivi di frizione tra Colombia e Venezuela, paese accusato di aver sempre appoggiato la guerriglia colombiana. Il presidente colombiano Santos ha provocatoriamente invitato non il presidente legittimo Maduro ai colloqui di pace, ma il capo dell’opposizione golpista, quel Capriles che non ha voluto riconoscere l’esito democratico del voto. Non possiamo non rammaricarci che il presidente Santos abbia compiuto un passo che, in modo doloroso, ci porta a un deragliamento delle buone relazioni”.Ha affermato poche ore fa il ministro degli Esteri di Caracas, Elías Jaua, al termine di una riunione del governo in cui il presidente Nicolás Maduro ha deciso formalmente di “rivedere” la partecipazione del Venezuela ai colloqui di pace in corso a Cuba. Il problema è nato quando il leader dell’opposizione Capriles ha realizzato una visita a Bogotà in cerca di sostegno politico, nonostante tutte le commissioni abbiano confermato la liceità della vittoria di Maduro. Capriles è stato ricevuto dal presidente colombiano Juan Manuel Santos, innescando così la dura reazione del governo di Caracas. Jaua è stato durissimo e ha accusato la Colombia sostenendo che ricevere una persona che “disconosce le istituzioni venezuelane” corrisponde a una “cospirazione contro la pace in Venezuela”. Anche il  presidente dell’Assemblea nazionale Diosdado Cabello, ha utilizzato dei toni durissimi: “Per noi è altamente sospetto e preoccupante che un governo che dice di essere amico del popolo del Venezuela e ha il desiderio di preservare le buone relazioni in realtà non le ha fatte deragliare ma ha messo una bomba”. Secondo Cabello l’incontro tra Santos e Capriles equivarrebbe a una vera e propria aggressione. In molti poi sospettando che Capriles in Colombia si sia incontrato anche con l’ex presidente Alvaro Uribe, storico avversario di Chàvez e oppositore dei colloqui di pace in corso all’Avana tra le Farc e il governo colombiano. Le relazioni tra Colombia e Venezuela erano pessime ai tempi di Uribe e Chàvez e sembravano leggermente migliorate con l’elezione del successore Santos alla presidenza del 2010. Negli ultimi tempi però si registra il tentativo di destabilizzare la rivoluzione bolivariana utilizzando Henrique Capriles. Intanto si registra almeno lo storico accordo sulla terra tra Farc e governo colombiano. Secondo tale accordo ci sarà un Fondo per la terra, e anche un programma speciale di sviluppo nei territori più poveri, con la promessa del governo di investire parecchi fondi nella sicurezza alimentare. Un successo parziale per le Farc che si battono da anni per migliori condizioni di vita per i contadini più poveri e un migliore accesso alla terra. L’intesa sulla terra con le Farc è giunta pressoché in concomitanza con la nomina di un nuovo ministro dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale, dopo le dimissioni di Juan Camilo Restrepo Salazar che, strenuo difensore della Legge sulle vittime e la restituzione della terra del 2011, si è attirato le critiche delle Farc. A sostituirlo è stato chiamato l’economista Francisco Estupiñán, finora presidente del Banco Agrario.Chiaramente tutti i potentati agrari colombiani che controllano 38 dei 44 milioni di ettari di terre produttive colombiane, hanno preso le distanze dall’accordo e faranno di tutto per disattenderlo.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top