Tav. Ue avvisa Roma e Parigi: "I soldi li mettete voi" | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
domenica , 24 settembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Tav. Ue avvisa Roma e Parigi: “I soldi li mettete voi”

Il commissario europeo per i Trasporti respinge le richieste delle autorità francesi di nuovi fondi per l’alta velocità: “Non possiamo distribuire soldi che non abbiamo, la maggior parte delle risorse deve venire dai due paesi”.

La linea ferroviaria ad alta velocita’ Torino-Lione deve essere realizzata con fondi statali. Lo ha ribadito il commissario europeo per i Trasporti, Siim Kallas, commentando le richieste delle autorità francesi di un maggiore intervento comunitario nel finanziamento dell’opera. “Non possiamo distribuire soldi che non abbiamo”, ha detto Kallas. La Torino-Lione “e’ un progetto franco-italiano, e la maggior parte delle risorse economiche deve venire dai due paesi”. Per la linea ad alta velocita’, ha aggiunto Kallas, “e’ essenzialmente tutto nelle mani di Italia e Francia, e il ruolo che ha la Commissione europea e’ un ruolo modesto”. E mentre il ministro Passera dichiara che il progetto della Torino-Lione e’ “totalmente confermato da parte nostra e in maniera piena da parte del governo francese”, da Parigi emerge invece maggiore cautela: la Francia sottolinea la necessità di un “nuovo accordo che tenga conto dei finanziamenti disponibili, in particolare europei”. E proprio queste parole hanno provocato l’immediata precisazione dagli ambienti comunitari, che non intendono riaprire i cordoni della borsa. Insomma, l’impegno tra i due paesi c’è, ma nonostante le smentite il problema dei finanziamenti rimane. L’Europa se ne lava le mani, Parigi frena: il governo italiano e l’asse Pd-Pdl non possono dormire sonni tranquilli.

L.M.

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top