Telecom diventa spagnola? Un'operazione da 850 milioniTribuno del Popolo
mercoledì , 24 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Telecom diventa spagnola? Un’operazione da 850 milioni

Telecom potrebbe passare alla spagnola Tèlefonica, pronta a salire al 70%, e la notizia ha subito causato una ridda di polemiche nel mondo della politica. 

Photo Credit

Proprio mentre Air France torna nuovamente su Alitalia, ecco la notizia nella notte scorsa del passaggio di Telecom Italia agli spagnoli di Tèlefonica. Chiaramente una notizia di questo tipo non poteva che scatenare vibranti polemiche nel mondo economico e politico del Paese. Enrico Letta in serata ha voluto fare un intervento per chiarire la situazione e calmare gli animi: Guardiamo, valutiamo, vigileremo sul fronte occupazionale, ma bisogna ricordare che Telecom è una società privata e siamo in un mercato europeo“. Letta ha anche voluto sottolineare che capitali europei potrebbero far bene alla Telecom, ma le sue parole non hanno calmato la situazione. Sugli scudi il Pd, che ha chiesto spiegazioni al più presto all’esecutivo, e gli ha fatto eco Beppe Grillo, attaccando come al solito a gamba tesa e parlando di un’Italia che perde i pezzi. Da qui la proposta di Grillo, dirottare i fondi della Tav per bloccare la vendita, una proposta ovviamente meramente propagandistica perchè purtroppo nessuno l’ascolterà. I sindacati però ora sono ovviamente preoccupati per il futuro occupazionale e per le prospettive di politica industriale anche se il presidente di Telecom, Bernabè, ha voluto smentire: “La società non diventa spagnola, l’operazione riguarda Telco”. In effetti la Telco attualmente possiede il 20% circa di Telecom, ed era già a maggioranza Telèfonica, che passerà dal 46% al 61%. La Slc-Cgil ha però ventilato che si potrebbero essere oltre 16000 posti di lavoro a rischio, invitando il governo a occuparsi attivamente della vicenda raccogliendo informazioni sui piani degli spagnoli. D’Alema invece ha voluto ricordare che la Telecom era già privatizzata: “Non ho venduto nessuna azienda. Telecom era già privatizzata ed è stata acquistata con una Opa sul mercato, come è naturale che accada in una economia di mercato. Fu deciso concordemente che il governo non dovesse intervenire e tale decisione fu presa innanzitutto con il concorso di chi ne aveva la diretta responsabilità, cioè il ministro del Tesoro Carlo Azeglio Ciampi”.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top