Terra dei Fuochi. Arriva l'esercito per contrastare le ecomafieTribuno del Popolo
sabato , 25 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Terra dei Fuochi. Arriva l’esercito per contrastare le ecomafie

Il Governo ha deciso di inviare l’Esercito per contrastare le ecomafie nella Terra dei Fuochi. Ad annunciarlo il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano. 

Il problema delle ecomafie è un problema vero, reale, che ha guadagnato le prime pagine dei giornali negli ultimi tempi. Per contrastare questo problema che rischia di rovinare un intero territorio, il Governo ha preso la decisione di impiegare i militari tra le province di Napoli e Caserta. Ne ha dato annuncio il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano. Una misura tardiva o solo pubblicitaria? Probabile, anche se la sofferenza del territorio è reale, basti pensare che l’attività di individuazione di veleni interrati dal clan dei Casalesi in quelle terre prosegue senza sosta e ogni giorno continuano a emergere rifiuti speciali e urbani nel sottosuolo nei dintorni di Caserta e nei pressi della statale tra Nola e Villa Literno dove i magistrati hanno ordinato degli scavi ascoltando le dichiarazioni alcuni ex affiliati dei clan. I timori inoltre sono su una probabile discarica illegale nella zona, con resti di amianto, fanghi industriali e rifiuti solidi urbani. Intanto le autorità locali cercano perlomeno di difendere il proprio territorio con particolare attenzione alle produzioni agricole. Il sindaco di Villa di Briano, Dionigi Magliulo, ha dichiarato chiaramente che i prodotti del territorio sono sani, come dimostrato dalle analisi dell’Asl, dagli agricoltori e anche dalle aziende di trasformazione.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/dancili/11008394156/”>dancili</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top