Torna la Notte dei Ricercatori, alla sua 7a edizione | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
giovedì , 27 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Torna la Notte dei Ricercatori, alla sua 7a edizione

A Torino e in altre sette città piemontesi si terrà la settima edizione della Notte dei Ricercatori. L’evento verrà promosso e finanziato dalla Commissione Europea.

Interessante kermesse a Torino e altre sette città del Piemonte dove si terrà la settima edizione della Notte dei Ricercatori. L’evento, promosso e finanziato dalla Commissione Europea e, in Piemonte, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo con l’ulteriore contributo della Fondazione CRT e della Camera di Commercio di Cuneo, si svolgerà contemporaneamente in più di 300 città europee con l’obiettivo di far incontrare i ricercatori e il pubblico in un’atmosfera informale e festosa. La prima edizione della Notte dei Ricercatori in Piemonte fu nel 2006, da allora le città coinvolte sono passate da tre a otto, e le attività proposte da 36 a oltre 100. Anche il pubblico è notevolmente aumentato al punto da trasformare la Notte dei Ricercatori in un’autentica kermesse. Laboratori, esperimenti interattivi, giochi, dibattiti e conferenze, performance teatrali, musica dal vivo, talk-show scientifici e dirette radiofoniche: saranno un’occasione speciale in cui grandi e piccoli potranno  conoscere più a fondo i ricercatori e il loro affascinante lavoro. Grazie alla partecipazione sempre più  ampia degli Atenei e dei Centri di Ricerca piemontesi, le discipline rappresentate spazieranno dalle scienze matematiche, fisiche, naturali, biologiche e ingegneristiche alle scienze umane e sociali. L’appuntamento a Torino è in Piazza Castello a partire dalle 17, con Il “Rally della Scienza”, dedicato ai  bambini fra gli 8 e i 13 anni. Seguiranno esperimenti, caffè scientifici, mostre e molto altro negli oltre 40  stand. Per gli studenti delle scuole superiori, “Pizza col Prof”, momento conviviale in cui giovani e  ricercatori potranno chiacchierare davanti a una pizza. Dalle 22.00 grandi ospiti per il TALK SHOW scientifico “Il BOSONE di HIGGS passa per Torino”. Fino a mezzanotte resteranno aperti gratuitamente il  Polo Museale Scientifico dell’Università di Torino e l’Osservatorio Astronomico di Torino (con navette  gratuite da piazza Castello), il Museo Regionale di Scienze Naturali e il museo “Xké? Il laboratorio della  curiosità” della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo. Dalle 20 il “Tram dei Ricercatori” seguirà un percorso circolare gratuito nel centro cittadino con capolinea in piazza Castello: al suo interno un gruppo di ricercatori intratterrà il pubblico con  esperimenti, giochi e letture.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top