Turchia. E' boom di reti private virtuali per eludere il controllo del governoTribuno del Popolo
mercoledì , 18 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Turchia. E’ boom di reti private virtuali per eludere il controllo del governo

Turchia. E’ boom di reti private virtuali per eludere il controllo del governo

A seguito delle recenti proteste sono sempre di più i turchi che utilizzano le reti private virtuali per collegarsi a internet, eludendo così il capillare controllo del governo.

Internet nelle recenti rivolte in Turchia è diventato uno degli elementi primari, non solo per la diffusione diretta di immagini che i media turchi preferiscono oscurare (vedi i filmati di brutalità della polizia), ma anche per la diretta organizzazione del dissenso. Ne sanno qualcosa le autorità turche che hanno arrestato diverse persone a Smirne per aver supportato in modo illecito la rivolta utilizzando proprio i social media. Ora ci sarebbe un vero e proprio boom di connessioni Vpn, reti private virtuali, per cercare di eludere l’occhiuto controllo del governo.  Un fornitore di questo tipo di servizio, AnchorFree, ha registrato un aumento del 1.000% nell’utilizzo del suo Vpn nel paese, passando da 9.800 installazioni al giorno ad oltre 98.000 la scorsa settimana. La versione per telefono cellulare del programma si è posizionata tra le prime cinque installazioni per iPhone più scaricate in Turchia. L’aumento di questi tipo di connessione è collegato alle proteste che nell’ultima settimana hanno spinto in piazza decine di migliaia di persone contro le politiche del primo ministro Recep Tayyip Erdogan.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top