Turchia. E' purga totale contro i curdiTribuno del Popolo
martedì , 17 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Turchia. E’ guerra totale contro i curdi

Dopo le purghe post-golpe fallito pro Gulen ora il governo turco ha allargato le purghe e la caccia alle streghe anche agli insegnanti e ai lavoratori pubblici accusati di essere vicini al Pkk. In pochi giorni sono stati sospesi 11.500 insegnanti, e tutto lascia presumere che siamo solo all’inizio.

La Turchia non si ferma, anzi. Dopo il fallito golpe attribuito a Fatullah Gulen e le purghe di massa varate da Erdogan, Ankara aveva fatto parlare di sè per il supposto congelamento dei rapporti con gli Usa e il ristabilimento di buoni rapporti con Mosca dopo la crisi dello scorso anno con l’abbattimento del Su-24 al confine siro-turco. Ankara ha poi rilanciato estendendo la guerra ai golpisti in tutto il Paese e soprattutto lanciando una discussa campagna militare nel Nord della Siria per andare contro Isis e Pkk, che per il governo turco pari sono. E poco importa che i russi abbiano mostrato al mondo le prove che per anni Ankara ha acquistato il petrolio dall’Isis permettendo ai jihadisti di utilizzare il confine colabrodo come un porto franco. Oggi la guerra dei turchi sembra essere unicamente contro i curdi, e il ministero dell’Educazione, fonte Ansa, ha annunciato la sospensione di qualcosa come 11.500 professori accusati di essere sostenitori del Pkk. Una caccia alle streghe di immani proporzioni che gli oppositori di Erdogan indicano come vere e proprie purghe decise per colpire chiunque non sia un sostenitore del partito di Erdogan, l’AKP. E intanto le autorità turche hanno anche annunciato il commissariamento delle municipalità di Sur e Silvan nel sud-est del Paese, provvedimento che ha seguito la sospensione dei dirigenti locali del partito curdo Dbp, ancora con l’accusa di legami con il Pkk. Insomma una guerra totale combattuta nel fronte interno con purghe di massa e nel fronte esterno con i carri armati, il tutto di fronte al silenzio dell’Europa e al tacito assenso degli Usa.

Tribuno del Popolo

 

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top