Turchia. Storico cessate il fuoco con il Pkk | Tribuno del PopoloTribuno del Popolo
lunedì , 23 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Turchia. Storico cessate il fuoco con il Pkk

Svolta storica in Turchia dove il leader detenuto del Pkk, Abdullah Ocalan, ha diffuso un documento con il quale comunica l’immediato stop alle armi e il ritiro dei combattenti del Pkk nel Kurdistan iracheno, fuori dalla Turchia.

PKK_Members_Kurdistan

Una svolta all’orizzonte nei rapporti tra la Turchia e il Pkk, il Partito dei lavoratori curdo, che da decenni lotta contro Ankara per ottenere l’indipendenza del Kurdistan. Oggi è arrivato il tanto atteso annuncio dello storico leader del Pkk, Abdullah Ocalan, che di fatto ha reso noto un cessate il fuoco e il ritiro delle milizie armate curde oltre il confine con l’Iraq, nel Kurdistan iracheno. Il Kurdistan infatti è un “non Stato” diviso tra Siria, Iraq, Turchia e Iran, anche se la maggior parte dei curdi si trova proprio in Turchia. Il documento di Ocalan, secondo il sito Zaman online, è stato letto da due deputati curdi davanti a una folla enorme accorsa al parco di Diyarbakir, nel sud-est della Turchia. “E’ il tempo della politica, non delle armi“, ha affermato il messaggio del leader del Pkk. Almeno 200mila persone erano presenti, con striscioni e grandi bandiere con il volto di Ocalan.

Una nuova era inizia oggi, la porta si apre per passare dalla lotta armata alla lotta democratica“, ha detto Ocalan in occasione del Capodanno curdo: “Facciamo tacere le armi, lasciamo parlare la politica. E’ ora che le nostre forze armate si ritirino oltre i confini. Non è la fine, e l’inizio di una nuova era“. Potrebbe essere stata raggiunta quindi una storica tregua in grado così di interrompere una guerriglia che, negli ultimi trent’anni, ha provocato oltre 42.000 morti. Attualmente il Pkk avrebbe almeno 4000 uomini in armi attivi nel Kurdistan turco, e ora grazie al placet di Ankara, potrebbe essere loro consentito di ritirarsi verso le basi arretrate dei ribelli in Nord Iraq, mentre proseguiranno le trattative di pace. Il premier turco Erdogan ha accolto positivamente il messaggio di Ocalan.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top