Ucraina. a Slavyansk lanciate bombe incendiarie forse al fosforoTribuno del Popolo
lunedì , 23 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Ucraina. a Slavyansk lanciate bombe incendiarie forse al fosforo

Ucraina. a Slavyansk lanciate bombe incendiarie forse al fosforo

I residenti della città di Slavyansk, in Ucraina dell’Est, hanno dichiarato di essere stati bombardati con bombe incendiarie da parte dell’esercito di Kiev. Secondo alcune fonti locali si sarebbe trattato di vere e proprie bombe al fosforo, il che ovviamente si configurerebbe come un autentico crimine di guerra. 

Secondo molti la cittadina di Slavyansk è diventata la “città martire” della resistenza dell’Ucraina dell’Est all’esercito di Kiev. Non passa giorno che l’esercito ucraino non martelli le posizioni controllate dagli autonomisti filorussi con artiglieria e razzi, provocando decine di morti anche tra i civili. Ora i residenti della città hanno accusato Kiev di aver lanciato sull’abitato vere e proprie bombe incendiarie, che secondo alcuni sarebbero state bombe al fosforo. In particolare l’episodio si sarebbe verificato nel villaggio di Semyonovka, nei sobborghi di Slavyansk, dove sarebbe stato appiccato il fuoco dall’alto. Secondo i residenti locali, che hanno rilanciato le loro interviste a Russia Today, il terreno avrebbe preso fuoco per diversi minuti. Un residente locale, Roman Litvinov, ha rilasciato la sua testimonianza a RT.com: “Noi tutti abbiamo visto che cosa è successo ieri. Hanno usato lanciarazzi e bombe incendiarie contro di noi. Il terreno ha preso fuoco da solo per quaranta minuti“. Nel villaggio ci sarebbero ancora nascosti molti civili e molti bambini, così la preoccupazione è altissima.  Qualora dovesse essere confermato l’uso da parte dell’esercito ucraino di bombe incendiarie, che siano al napalm o al fosforo, si configurerebbe come una grave violazione delle leggi internazionali dal momento che sono vietate dalle Nazioni Unite.

Purtroppo il video parla chiaro e mostra che qualcosa deve essere effettivamente successo nel villaggio nei dintorni di Slavyansk. Le autorità di Kiev ovviamente hanno negato di aver utilizzato questo tipo di armi contro civili, e la Guardia Nazionale ha a sua volta rifiutato di ammettere di aver usato munizioni al fosforo. Incredibilmente gli americani e i loro alleati continuano semplicemente a far finta di non vedere le atrocità commesse in Ucraina in nome del governo di Kiev, e come riportato da RT.com il portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Jen Psaki, interrogata sull’utilizzo di armi al fosforo da un giornalista della Associated Press, ha fatto orecchie da mercante  lasciando intuire che sarebbero stati i russi a realizzare l’attacco. Intanto la città di Slavyansk continua a resistere agli assalti di Kiev. Con i suoi 100.000 abitanti è una città chiave nella guerra civile ucraina, e in molti ora che hanno a disposizione i video di quanto successo sono davvero sicuri che sia stato utilizzato proprio il fosforo bianco. Molti esperti analizzando il video ritengono probabile che si possa trattare proprio di fosforo bianco, motivo per cui Mosca ha chiesto una indagine immediata sull’utilizzo di bombe incendiarie in Ucraina.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top