Ucraina. Decine di agenti Cia e Fbi stanno aiutando KievTribuno del Popolo
martedì , 23 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ucraina. Decine di agenti Cia e Fbi stanno aiutando Kiev

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Bild ci sarebbero numerosi agenti di Fbi e Cia in territorio ucraino che starebbero aiutando il governo di Kiev a “combattere il crimine organizzato” nel Sud-Est dell’Ucraina. 

Il giornale tedesco Bild ha rivelato quello che in molti sostengono da tempo, ovvero che in Ucraina sono presenti numerosi agenti di Cia e Fbi che starebbero aiutando con ogni mezzo la Giunta di Kiev a organizzare la repressione delle rivolte nel Sud-Est del Paese. Il capo della Cia, John Brennan, ha del resto visitato Kiev a metà aprile con l’attuale Primo Ministro Arseniy Yatsenyuk e il primo Vice-presidente Vitaly Yarema per discutere di una via più semplice per trasferire le informazioni americane in Ucraina. In sostanza quindi le ingerenze americane in Ucraina sono realtà e sono comunque ben maggiori di quelle russe. Del resto proprio poco dopo la visita di Brennan in Ucrana è subito cominciata l’operazione antiterrorista dell’esercito ucraino contro la città di Slavyansk. In molti si sono già dimenticati del viaggio del senatore John McCain a Kiev, in piazza Majdan, quando aveva esortato i manifestanti ucraini alla rivolta contro Yanukovich. Insomma, da un lato la Casa Bianca accusa la Russia di voler destabilizzare l’Ucraina e di voler garantire l’indipendenza di Kiev, dall’altro agenti americani lavorano per orientare in modo ben preciso la direzione presa da Kiev e per far scivolare l’Ucraina nella sfera d’influenza dell’Occidente. Non una parola infatti è stata pronunciata da Kiev contro le bande di ultras neofascisti e di paramilitari di estrema destra che hanno insanguinato l’Ucraina.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top