Ucraina. L'esercito circonda Sloviansk ma i filorussi non mollanoTribuno del Popolo
lunedì , 22 maggio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ucraina. L’esercito circonda Sloviansk ma i filorussi non mollano

Gli Usa continuano come un disco rotto ad accusare Mosca di ingerire negli affari ucraini e di aver violato lo spazio aereo dell’Ucraina. La tensione resta altissima mentre l’esercito ucraino ha circondato la città di Sloviansk, in mano ai filorussi. Il tutto avviene mentre il premier della Giunta Yatseniuk si è recato in visita a Roma da Matteo Renzi.  

Tensione altissima, tensioni incrociate, insomma le ultime ventiquattro ore in Ucraina non hanno fatto registrare niente di nuovo rispetto al solito. Washington ad esempio ha accusato chiaramente Mosca di aver violato più volte lo spazio aereo dell’Ucraina nelle ultime 24 ore, e infatti il Pentagono è tornato a minacciare il Cremlino mentre, sul terreno, l’esercito ucraino spalleggiato dall’Occidente ha già circondato Sloviansk. Insomma il solito canovaccio con gli Usa che vedono ogni violazione presunta o vera dei russi e fingono di non vedere quelle smaccate commesse da Kiev, a cominciare da piazza Majdan e dai blindati inviati contro i manifestanti in Ucraina dell’Est.

Le forze armate di Kiev, coadiuvate con le truppe della Guardia Nazionale di estrema destra, hanno circondato la città di Sloviansk, roccaforte dei filorussi, mentre nella vicina Kramatorsk i pro-Mosca hanno cercato senza successo di riconquistare l’aerodromo, dove un elicottero militare ucraino è stato abbattuto e il pilota è rimasto ferito. Sempre a Sloviansk i manifestanti hanno rapito tredici osservatori dell’Osce mentre viaggiavano su un bus con cinque militari ucraini e all’autista . “L’insegna dell’Osce non può essere usato per proteggere un ufficiale del quartier generale delle forze armate. Nel gruppo c’era un infiltrato dell’esercito. Dopo le dovute indagini decideremo come procedere”, ha accusato l’autoproclamato sindaco della città Slavich Ponomarev. Insomma Mosca accusa chiaramente l’Occidente  di utilizzare Osce e altre organizzazioni per portare acqua al proprio mulino. Tutto questo avviene mentre ormai la contrapposizione strategica tra Russia e Usa sta raggiungendo l’acme dopo la caduta dell’Unione Sovietica.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top