Ucraina. Notte di scontri a Kiev, polizia sgombera barricateTribuno del Popolo
mercoledì , 13 dicembre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ucraina. Notte di scontri a Kiev, polizia sgombera barricate

Notte di duri scontri in Ucraina dove la polizia ha sgomberato le barricate dei manifestanti pro-Ue a Kiev di fronte ai palazzi del potere.

Notte di scontri e paura a Kiev, in Ucraina, dove la polizia ha sgomberato le barricate erette dai manifestanti nei pressi dei palazzi del potere. Sulle barricate si trovavano molti militanti del partito ultranazionalista di estrema destra Svoboda, secondo cui sarebbero rimasti feriti circa una decina di civili al termine degli scontri. Si è trattato del terzo intervento delle forze dell’ordine in meno di 24 ore per allontanare i manifestanti dai presidi organizzati con tende militari e barricate ben oltre il limite consentito dalla legge. I media occidentali continuano a riportare le notizie dall’Ucraina a senso pressochè unico, presentando anche i militanti di Svoboda come dei fan della democrazia, ignorando che coloro che hanno picconato la statua di Lenin domenica sono in realtà l’anima nera della protesta ucraina contro Mosca e pro-Ue. . Le barricate sono state smantellate anche all’angolo tra le vie Shovkovichna e Bogomoltsia, dove erano presenti soprattutto militanti del partito ‘Udar’ del campione i pugilato Vitali Klitschko. Tutto è cominciato circa diciotto giorni fa, quando il governo ha deciso di non firmare l’accordo che poneva fine ai negoziati tra Kiev e Bruxelles e che avrebbe permesso all’ucraina di entrare a far parte dell’Ue. Da allora a migliaia sono scesi in piazza e il presidente Yanukovich è in difficoltà nel gestire un Paese letteralmente spaccato in due. E intanto l’Ue sembra accogliere in modo tiepido l’entusiasmo del tutto immotivato degli ucraini, ma forse il vero obiettivo è togliere Kiev all’influenza di Mosca, costi quello che costi.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top