Ucraina. Secondo una intercettazione ci sarebbero i manifestanti dietro i "cecchini" di piazza MaidanTribuno del Popolo
domenica , 23 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ucraina. Secondo una intercettazione ci sarebbero i manifestanti dietro i “cecchini” di piazza Maidan

E’ stata diffusa dai servizi segreti ucraini una intercettazione telefonica tra Catherine Ashton per l’Ue e il ministro degli Esteri estone Paet che attribuirebbe la responsabilità di aver assoldato i cecchini che hanno seminato morte a Kiev ai leaders di piazza Maidan.

La notizia è clamorosa e sta circolando sul web ormai da un pò. I servizi di sicurezza ucraini dello SBU, fedeli a Yanukovich, hanno diffuso una intercettazione telefonica tra il commissario degli Affari Esteri dell’Ue Catherine Ashton e il ministro degli Esteri dell’Estonia, una telefonata nella quale emergerebbe che la responsabilità di aver assoldato i cecchini nella strage di Kiev sarebbe da addossare ai leaders radicali delle proteste. Urmas Paet, il ministro estone, nell’intercettazione ha chiaramente affermato: “Sembra sempre più probabile che dietro i cecchini non ci fosse Yanukovich, ma qualcuno della nuova coalizione”. La Ashton al telefono si è mostrata sorpresa e ha promesso di indagare sulla vicenda. L’intercettazione sarebbe avvenuta dopo la vista di Paet a Kiev avvenuta il 25 febbraio durante gli scontri accesi tra forze di sicurezza e manifestanti in piazza Maidan. Paet nel corso della telefonata ha anche confermato come sia manifestanti, sia poliziotti, siano stati feriti dagli stessi cecchini. “E’ terribile“, ha risposto la Ashton, mostrando quindi di non essere a conoscenza di quanto successo a Kiev. Il ministro estone ha anche detto che il popolo ucraino non riporrebbe fiducia nel nuovo governo di piazza Maidan. Nel caso venisse confermata, questa sarebbe una prova importante per ricostruire cosa è effettivamente successo in quei giorni a Kiev.

[Fonte RT.COM]

Tra i minuti 08:27 e 09:09 Paet riferisce alla Ashton:

Tutte le prove dimostrano che le persone che sono state uccise da cecchini da entrambe le parti, tra i poliziotti e poi tra la gente nelle strade, erano gli stessi cecchini che hanno ucciso le persone da entrambe le parti, così che poi lei (Olga Bogomolets, era il medico principale dell’ospedale mobile di Piazza Maidan quando la protersta a Kiev è diventata violenta, ndt) mi ha anche mostrato alcune foto che come medico può affermare che portano la stessa firma, lo stesso tipo di proiettili, ed è davvero inquietante che ora la nuova coalizione non voglia indagare su ciò che è esattamente accaduto. Quindi, vi è ora sempre più forte l’idea che dietro i cecchini, non c’era Yanukovich, ma c’era qualcuno della nuova coalizione

Qui la conferma del governo estone 

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/aldeadle/6941483474/”>ALDEADLE Alliance of Liberals and Democrats for EU</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0/”>cc</a>

 VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:
Link Sponsorizzati:
Scroll To Top