Ucraina. Timoshenko shock: "Attaccate i veterani russi"Tribuno del Popolo
giovedì , 19 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ucraina. Timoshenko shock: “Attaccate i veterani russi”

Dopo la strage di Odessa, in Ucraina, i neonazisti continuano a terrorizzare la città. L’Espresso ha riportato la notizia di un video rubato della Timoshenko che proponeva ai funzionari della Giunta di Kiev di assaltare i veterani russi durante le celebrazioni della Vittoria sul nazismo del 9 maggio.

Yulia Timoshenko è presentata da certe fonti occidentali come l’eroina della democrazia ucraina. Nella realtà la Timoshenko non sembra propriamente avere un debole per la democrazia, basti pensare che poche settimane dopo la sua liberazione dal carcere, avvenuta sulla base delle violenze di piazza, proprio la Timoshenko era stata pizzicata al telefono mentre suggeriva di eliminare i russi in Ucraina. L’Espresso però ora ha reso noto un nuovo scoop che la dice lunga sulla mentalità dei signori che hanno preso il potere a Kiev. Il 3 maggio un giornalista invitato al municipio di Odessa per documentare la visita della Timoshenko ha infatti strappato un video nella quale la candidata nazionalista alla presidenza proponeva di assaltare i veterani russi proprio nel giorno della festa della Vittoria, il 9 maggio, ovvero il giorno della storica vittoria dell’Armata Rossa contro il nazismo. In sostanza l’ex premier ucraino, poi arrestato per malversazioni, proponeva di attaccare degli anziani decorati diventati eroi per aver combattuto 69 anni fa contro l’abominio nazifascista che, per inciso, è costato alla Russia 27 milioni di morti. E tutto questo è avvenuto proprio a Odessa, la stessa città dove il 2 maggio sono state bruciate vive e massacrate 42 persone (c’è chi dice siano più di cento) nella Casa dei Sindacati, quasi sicuramente per mano dei neonazisti di Kiev. Yulia Timoshenko nel video ha detto chiaramente in ucraino: “nel contesto del campionato dell’Ucraina, se vogliamo scuotere Odessa serve che vengano attaccati i veterani“. Il riferimento è al campionato di calcio ucraino le cui ultime partite si disputano il 17 maggio. Ovviamente quasi tutte le bande di ultras ucraine sono di estrema destra e nelle ultime settimane si sono rese responsabili di diverse violenze, il tutto brandendo svastiche e invocando il Terzo Reich, cosa che evidentemente trova l’approvazione della “democratica” Yulia. Incredibilmente però l’Occidente continua a proporre un quadro della Timoshenko completamente falso, nel quale lei appare come un ex prigioniero politico che vorrebbe migliorare le condizioni del suo Paese. Una eroina che parteggia per il Terzo Reich, il tutto mentre in Ucraina le bande neonaziste  Pravj Sektor continuano a scorrazzare indisturbate. Quando i media occidentali la smetteranno di nascondere queste scomode verità?

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/eppofficial/5007925784/”>European People’s Party – EPP</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top