Ucraina. Wikileaks rivela: Poroschenko fu informatore UsaTribuno del Popolo
martedì , 17 gennaio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:
Ucraina. Wikileaks rivela: Poroschenko fu informatore Usa

Ucraina. Wikileaks rivela: Poroschenko fu informatore Usa

Chi è Poroschenko il neopresidente ucraino magnate del cioccolato? Secondo alcuni dati dell’archivio di Wikileaks nel suo passato Poroschenko era censito come “informatore” dell’ambasciata americana a Kiev nel 2006.

A pensar male si fa peccato, ma purtroppo spesso ci si azzecca. Il nuovo presidente ucraino, Petro Poroschenko, magnate del cioccolato che ha stravinto le elezioni di dubbia legittimità della scorsa settimana, era stato definito come l’uomo che avrebbe riportato pace e unità. Invece proprio in concomitanza con la sua vittoria, ottenute con elezioni che si sono tenute solo nella parte Ovest e segnate da intimidazioni e violenze ai danni di diversi candidati costretti a ritirarsi, vedi Simonenko del Partito Comunista Ucraino, l’esercito di Kiev ha lanciato una durissima offensiva militare verso Est. Ora però i media russi hanno cominciato a scavare nel passato di Poroschenko e grazie all’archivio messo a disposizione da Wikileaks sono riusciti a ricostruire alcuni scheletri nell’armadio. Sembra infatti che Poroschenko avrebbe stretti legami da sempre con la Casa Bianca, e questo smentirebbe la retorica occidentale degli Usa che non hanno ingerito negli affari interni di Kiev. Secondo i documenti di Wikileaks sembra infatti che Poroschenko nel 2006 fosse un informatore dell’ambasciata americana a Kiev, e la notizia è stata confermata anche da Ansa. Non solo, proprio come Iulia Timoshenko, altra  controversa eroina occidentale in Ucraina, Poroschenko sarebbe stato sospettato di corruzione. Insomma non proprio un uomo al di sopra di ogni sospetto a dispetto delle parole sprecate a suo appoggio da tutti i paesi occidentali.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/primeministergr/4165258031/”>Πρωθυπουργός της Ελλάδας</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/”>cc</a>

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top