Ue. Dopo nomina di Juncker a presidente commissione Ue, il Regno Unito potrebbe uscire dall'EuropaTribuno del Popolo
lunedì , 23 ottobre 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ue. Dopo nomina di Juncker a presidente commissione Ue, il Regno Unito potrebbe uscire dall’Europa

Tensione in Europa  dopo la nomina di Jean-Claude Juncker a presidente della commissione Ue. Juncker infatti era inviso al premier britannico Cameron, che ha cercato in tutti i modi di opporsi. Ora il rischio che il Regno Unito esca dall’Ue è serio.

Maretta in Europa all’indomani della nomina di Jean-Claude Juncker a presidente della commissione Ue. La sua nomina infatti ha incontrato il disagio e il disappunto del premier britannico Cameron, reduce peraltro da una scoppola alle ultime Europee che hanno premiato proprio l’antieuropeista Farage. Con la nomina di Juncker qualcosa si è rotto, e infatti tutti i principali quotidiani britannici hanno parlato di una possibile uscita del Regno Unito dall’Ue. In primis il Daily Mail che ha definito Cameron come il “Rooney d’Europa” con una chiara allusione all’eliminazione dell’Inghilterra maturata al primo turno nei Mondiali brasiliani, sfortunati anche per gli azzurri. Del resto anche il Times, il giornale di Murdoch, non è andato per il sottile titolando: “La Gran Bretagna vicino all’uscita dalla Ue”. Ancora più aggressivo il Sun, che ha addirittura utilizzato come titolo “Cam, siamo in guerra con l’Europa”. E infatti Cameron è tornato subito alla carica e ha ammonito: “Lo rimpiangerete per tutta la vita”. In molti credono che Cameron alzi i toni per recuperare voti in patria, e infatti l’Inghilterra ha cominciato a impoverirsi anche prima dell’Ue, basti ricordare che negli Ottanta con l’avvento della Thatcher e le sue privatizzazioni selvagge il tasso di povertà è salito del 20% in trent’anni. Cameron non ha comunque digerito che sia stato il Parlamento Europeo a scegliere il presidente, e  ha ribadito che questa scelta non è bell’interesse britannico. Ora c’è da vedere quali saranno le mosse successive, e il futuro per l’Europa sembra essere all’orizzonte sempre più fosco.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top