Ungheria.Neonazisti provano a creare Alba Dorata a BudapestTribuno del Popolo
sabato , 22 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Ungheria.Neonazisti provano a creare Alba Dorata a Budapest

Una macchia nera si espande nel cuore dell’Europa. Il Mh, partito neonazista d’Ungheria ispirato ad Alba Dorata ellenica, attende di conoscere se potrà partecipare alle prossime elezioni generali del 6 aprile.

Una volta sdoganati i neonazisti diventa difficile fermare gli imitatori, così dopo l’ampia pubblicità data ad Alba Dorata in Grecia, anche in Ungheria, paese già fortemente orientato a destra, potrebbero ben presto arrivato i neonazisti dell’Alba Ungherese, il Mh, partito apertamente ispirato ai loro cugini ellenici. I neonazisti ungheresi sono in attesa di sapere se potranno o meno partecipare alle prossime elezioni generali del 6 aprile, la decisione verrà presa da un tribunale di Budapest, ma tutti pensano che alla fine i neonazisti potranno presentarsi. Mh è stato fondato nell’ottobre 2013 da un gruppo di militanti di estrema destra con un’ideologia nazionale, nazionalista e cristiana”, contraria all’immigrazione e all’entrata della Turchia nell’Unione Europea (Ue).“Siamo nemici del sionismo colonizzatore. L’Ungheria è degli ungheresi, “l’Europa è degli europei”, afferma il credo del partito, che allo stesso tempo dice di essere “nemico della criminalità zingara e dell’immigrazione africana e musulmana”. Insomma la riedizione del solito film già ampiamente visto e rivisto mille volte. Fortunatamente per ora la formazione non ha potuto ancora registrarsi come partito per problemi burocratici, di conseguenza se arriverà l’ok per le elezioni si presenterà sotto il nome di Partito Rivoluzionario Nazionale, anche se nelle schede si chiamerà “Alba Ungherese”. E in tutto questo le istituzioni europee, ancora una volta, sembrano sottovalutare il problema, con le istituzioni dei vari paesi che preferiscono prendere di mira le opposizioni da sinistra.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top