Usa e Seoul prendono parte a esercitazioni vicino alla Nord CoreaTribuno del Popolo
martedì , 28 marzo 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Usa e Seoul prendono parte a esercitazioni vicino alla Nord Corea

Ancora tensione lungo il 38esimo parallelo dopo che Stati Uniti e Sud Corea prenderanno parte a una esercitazione a pochi chilometri dalle coste della Nord Corea nei pressi dell’Isola di Ganghwa nel Mar Giallo. Pyongyang chiaramente non l’ha presa bene, e si allontana quindi la possibilità di una distensione dei rapporti con l’Occidente. 

Come ogni anno Stati Uniti e Sud Corea porteranno avanti le loro esercitazioni congiunte in Asia, proprio a un tiro di schioppo dal confine della Nord Corea. Inutile ricordare che lungo il 38esimo parallelo la situazione tra le due Coree è rimasta congelata al 1953, quando c’era stata una vera e propria guerra civile cui avevano preso parte anche le truppe cinesi e americane. Ora circa 200 soldati sudcoreani prenderanno parte alla consueta esercitazione annuale che avverrà presso Ganghwa Island nel Mar Giallo, proprio a pochi chilometri dalle coste della Nord Corea. Nel corso delle esercitazioni le truppe simuleranno infiltrazioni in territorio ostile attaccando il bersaglio e fuggendo. Si tratta di addestramenti che fanno parte di un vasto piano di cooperazione militare tra Washington e Seoul, tuttavia mai prima d’ora le esercitazioni si erano svolte in un luogo così vicino al confine con la Nord Corea, al punto che si potrebbe quasi pensare che si tratti di una vera e propria provocazione nei confronti di Pyongyang. Il 5 febbraio erano cominciati tre giorni di addestramenti congiunti nel Mar del Giappone tra truppe sudcoreane e americane, cui ha preso parte anche un sottomarino nucleare americano. A marzo l’addestramento dovrebbe continuare anche nella città sudcoreana di Pohang, cui prenderanno parte circa 1000 soldati americani e 3000 sudcoreani. Chiaramente questi addestramenti allontanano la normalizzazione dei rapporti con la Nord Corea, e infatti Pyongyang aveva detto di essere disposta a fermare i test nucleari qualora gli Stati Uniti avessero cancellato gli addestramenti annuali con Seoul, ma la Casa Bianca non ha preso sul serio la Nord Corea accusandola di offrire false speranze.

VAI SULLA PAGINA FB DEL TRIBUNO

 

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top