Usa. Gli amanti della "democrazia" sognano la guerra con Putin e l'IranTribuno del Popolo
venerdì , 21 luglio 2017
Ultime Notizie
Link Sponsorizzati:

Usa. Gli amanti della “democrazia” e lo spettro della guerra totale

In modo quasi orwelliano i media tendono a presentare Hillary Clinton come un personaggio positivo, esaltati dall’idea che possa essere la prima donna presidente nella storia degli Stati Uniti. Peccato che Wikileaks abbia mostrato le mail della Clinton in cui la probabile futura presidente degli Usa parla lucidamente di “aiutare il popolo della Siria a rovesciare Assad” per aiutare Israele con il problema del nucleare iraniano.Una aggressività che si paleserebbe anche nei rapporti con la Russia.

Wikileaks ha recentemente pubblicato i testi integrali delle mail della Clinton, leggi qui. Quello che emerge è come gli Usa e la Clinton si siano schierati in prima fila nel fomentare la rivolta contro Assad cominciata nel 2011, e questo in quanto Damasco veniva considerata una minaccia nei confronti di Israele in quanto alleato dell’Iran:

“The best way to help Israel deal with Iran’s growing nuclear capability is to help the people of Syria overthrow the regime of Bashar Assad. Negotiations to limit Iran’s nuclear program will not solve Israel’s security dilemma.

Nulla di nuovo dunque, non fosse che i media hanno cominciato a martellare con lo spauracchio della vittoria di Donald Trump, presentato come una sorta di novello Hitler. Peccato che Trump abbia dichiarato apertamente di voler cercare la pace con la Russia, il che significherebbe trovare accordi sul Medio Oriente per porre fine a guerre civili che hanno già ucciso mezzo milione di persone e provocato milioni di profughi. E invece i media presentano Hillary Clinton come la “buona”, mentre una sua elezione a presidente Usa significherebbe utilizzare la tolleranza zero nei confronti di tutti i paesi considerati ostili alla Casa Bianca. Non a caso sempre Wikileaks ha mostrato come il partito democratico americano abbia fatto di tutto per sostenere la Clinton contro Sanders e la Albright,  primo segretario di Stato donna nella storia degli Stati Uniti, ha detto molto chiaramente su Hillary: “Ha lo stesso spirito e tenacia di Truman”, ha dichiarato. Truman per chi non lo sapesse è colui che fece lanciare le atomiche sul Giappone.

Tribuno del Popolo

Link Sponsorizzati:

Commenti chiusi.

Link Sponsorizzati:
Scroll To Top